Venerdì, 27 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Stipendio: in pagamento le supplenze brevi il 22 gennaio, ancora irrisolta la posizione degli 8.000 contratti fase C

di redazione
ipsef

Tutti assieme i problemi al Miur non si riesce a risolverli. E così se da un lato tirano un sospiro di sollievo alcuni precari, titolari di supplenze brevi nel periodo setttembre - gennaio, dall'altro ci sono i docenti neoimmessi in ruolo che avendo lasciato la supplenza per accettare il contratto a tempo indeterminato, si trovano ancora con "contratto scartato".

Ieri disposti i primi pagamenti per le supplenze brevi. Una seconda emissione speciale è stata disposta il 15 gennaio, e l'accredito avverrà il 22 gennaio. Speriamo che sia la soluzione definitiva.

Rimane invece ancora senza risposta il problema degli 8.000 docenti neoimmessi in ruolo fase C che non ancora ricevuto lo stipendio relativo ai mesi di dicembre e gennaio. Alcuni colleghi invece continuano ad essere retribuiti come se stessero svolgendo ancora la supplenza (spesso su spezzone), invece del nuovo posto di ruolo con orario completo.

Come al solito, Miur e MEF avranno bisogno di mille sollecitazioni prima di risolvere la faccenda.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza