Visualizza versione mobile

Lunedì, 25 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Sono stato assunto lontano da casa perchè troppo bravo. Lettera

di admin
ipsef

Sono stato assunto col piano straordinario 2015/16 nella fase B, la cosiddetta fase dei deportati perché chi è rientrato in questa fase ha fatto da tappabuchi in tutta Italia. Il paradosso del meccanismo di assunzione è che chi stava dietro in graduatoria di chi come me fu assunto nella fase B, è stato assunto nella fase successiva (fase C) nella provincia di provenienza.

Il sottosegretario Faraone, a Settembre, ospite a Porta a porta, disse che il sacrificio dei cosiddetti deportati sarebbe durato un anno perché la stortura del meccanismo sarebbe stata sanata nella fase della mobilità.

Bene, facciamo questo sacrificio... Arriva l'ora della mobilità e cosa si scopre? Che chi si trasferisce all'interno della provincia, compresi quindi chi era sufficientemente indietro nelle graduatorie del concorso e per questo motivo è stato assunto sotto casa nella fase C, non volendo cambiare provincia, avrà diritto di scegliere prima dei deportati della fase B che però gli stanno davanti in graduatoria.

ALLA FACCIA DELLA MERITOCRAZIAPossibile che questa ingiustizia palese sia sfuggita a tutti?

Vi ringrazio in anticipo, Ernesto Miriello (assunto a 1350 km da casa perché troppo avanti in graduatoria)

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza