Visualizza versione mobile

Lunedì, 25 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Se il papà viene licenziato, crolla il rendimento scolastico dei figli

di Giulia Boffa
ipsef

Se in una famiglia il papà viene licenziato da un contratto a tempo indeterminato, si verifica il crollo del rendimento scolastico dei figli. Lo sostiene un'economista spagnola, Jenifer Ruiz-Valenzuela, del Centre for Economic Performance - London School of Economics: sulla base di una lunga indagine condotta su 358 studenti che frequentavano la scuola dell'obbligo nella provincia di Barcellona, e che ha coperto cinque anni scolastici, dal 2007-2008 fino al 2011-2012, Valenzuola è arrivata alla conclusione che la perdita del lavoro del padre si traduce in una diminuzione del rendimento scolastico pari al 13% rispetto alla deviazione standard. Quest'effetto si concentra, e l'ampiezza è anche maggiore, tra gli studenti i cui genitori hanno un livello d'istruzione più basso e soffrono maggiori periodi di disoccupazione.
L'effetto del licenziamento della madre sul rendimento scolastico dei figli è invece nullo.

Secondo la Valenzuola, tale situazione si spiega con il fatto che di regola si osservano conseguenze molto peggiori sulla salute dei disoccupati che delle disoccupate. Gli uomini inoltre in generale "soffrono di più per l'insicurezza legata al lavoro, hanno maggiori livelli di stress e di ansietà rispetto alle proprie finanze".

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza