ads

ads

Scatti di anzianità e Fondo di istituto. Per la FLCGIL è un duro colpo all'autonomia, la UIL sollecita l'assegnazione delle risorse

ads

red - Scatti di anzianità e fondi per le scuole sono ormai indissolubilmente legati. Dopo l'incontro al MIUR sul Fondo di istituto, i sindacati si sono spaccati.

Da un lato la FLCGIL che ha espresso un giudizio negativo sui contenuti dell'Ipotesi di accordo, dall'altro CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS-Confsal, Gilda Unams che ne difendono i contenuti.

La UIL, da canto suo, ha chiesto di adottare la procedura più rapida per consentire alle scuole ed al personale di avere certezza sulle risorse e sui tempi di erogazione delle stesse.

Mentre la FLCGIL ritiene la soluzione adottata come un duro colpo all'autonomia scolastica che "toglie qualcosa a tutti, alunni e studenti compresi"

La conclusione della vicenda sembre essere ormai alle porte. Giorno 24 ci sarà un ulteriore incontro tra sindacati e Ministero per completare le operazioni di confronto.

Ricordiamo che i sindacati presentato una proposta alternativa (che vi linkiamo). Nella proposta si suggerisce di spalmare in prima battuta il pesante taglio (36,64%) del fondi contrattuali su due anni scolastici: sull'anno scolastico 2012/2013 e sul 2013/2014. Il MIUR ha ritenuto impraticabile tale soluzione perché cosi facendo si alterano i saldi di cassa, ma si è riservato l'invio di un quesito al MEF.

Proposta alternativa che non è stata firmata dalla FLCGIL, che ha chiesto la cancellazione dei tagli.

Per tutti i tagli effettuati vi rimandiamo a:one della contrattazione di scuola: Scatti di anzianità e fondo di istituto: taglio a funzioni strumentali, incarichi specifici ATA e ore eccedenti


In evidenza