Sabato, 25 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

A rischio le professionalità dei Licei Musicali italiani? Lettera

di redazione
ipsef

Con l'avvio dei nuovi concorsi e con il turn over che si creerà nella componente docenti - se tutto rimarrà come previsto - i Licei musicali andranno incontro a non poche difficoltà.  I docenti attualmente in servizio, infatti, per la gran parte docenti di ruolo nelle SMIM e utilizzati nei nuovi insegnamenti presso i Licei musicali, non potranno partecipare ai nuovi concorsi né saranno riconfermati sul posto che hanno legittimamente occupato in questi anni. Con buona approssimazione è possibile prevedere che la quasi totalità dei docenti di Teoria Analisi e Composizione, Tecnologie musicali e Storia della Musica, e più della metà dei docenti di Esecuzione e Interpretazione, da settembre prossimo non insegneranno più al Liceo Musicale. Al loro posto verranno chiamati i docenti vincitori di concorso. 

E’ assolutamente impensabile e inaccettabile che i Licei Musicali vengano privati delle professionalità che li hanno costruiti, e che migliaia di studenti si trovino improvvisamente senza i loro docenti, interrompendo un percorso di formazione che in alcuni casi (classi quarte e quinte), è nella fase conclusiva.

Per questi motivi ieri il Liceo Musicale di Bologna si è fatto portavoce di una petizione che è già stata inviata a tutti i Dirigenti dei Licei Musicali italiani. Non appena saranno state raccolte tutte le loro firme, la petizione verrà inviata al Ministro e alla Direzione Generale del MIUR affinché si ponga rimedio a questo errore normativo.

Prof. Matteo De Angelis 

AllegatoDimensione
documento22feb16.pdf114.28 KB
Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza