Sabato, 28 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Riforma classi di concorso. Docenti ex A007 Arte della Fotografia e della Grafica Pubblicitaria chiedono coerenza con Linee Guida Liceo artistico indirizzo Grafica. Lettera

di redazione
ipsef

Egregi Sottosegretario Davide Faraone e Presidente Nuovo CSPI Francesco Scrima Le nuove classi di concorso dalla Vs. posizione, vengono rese coerenti con la riforma delle Superiori?

Dove sta la coerenza? Hanno letto gli obiettivi delle competenze richieste nelle Linee Guida del nuovo Liceo Artistico Indirizzo Grafica per il 2° biennio e 5°anno? Ve li postiamo: http://www.indire.it/lucabas/lkmw_file/licei2010///indicazioni_nuovo_impaginato/_Liceo%20artistico%20indirizzo%20Grafica.pdf.

Si parla chiaramente di Grafica Pubblicitaria, si parla della figura specifica del Graphic designer, non di Grafica D'Arte xilografia, non di Pittura, non di Scenografia o Decorazione, sarebbe utile leggeste le linee guida del nuovo Liceo Artistico indirizzo Grafica, in particolare da pag.54 a pag.56 del Pdf di cui sopra. Le discipline Grafico- pittoriche si riferiscono al 1° biennio a pag. 45 Questi colleghi possono insegnare nel primo biennio per la formazione di base comune avuta in Accademia ma non per competenze legate alle discipline specifiche d'indirizzo nel 2°, biennio e 5° anno. Avete riconfermato le atipicità inesistenti, previste dalla legge 332/96 e legate ai vecchi corsi sperimentali, non solo, ma riguardo l’insegnamento di Grafica li state estendendo a tutta la A/9. Questa era l'occasione per chiarire i giusti ruoli e le giuste posizioni. Avete complicato ancora di più la situazione, permettendo, non si sa, in base a quali suggerimenti nefasti, di attribuire l'insegnamento di Grafica Pubblicitaria ( perchè di questo si tratta ) a colleghi che con un generico titolo congiunto di Liceo artistico potranno insegnarla. Dove stanno le atipicità? Egregio Sottosegretario, Egregio Neo Presidente CSPI e tutti i suoi Componenti, visto che il Miur e la famosa Commissione hanno preso una decisione in tal senso, volete spiegare agli agnostici perché, per insegnare determinate materie nel Liceo Artistico bisogna avere un titolo congiunto a quello Superiore di Accademia di belle Arti? Se quelli specifici (Tipo quello di Maturità Artistica del corso di Grafica Pubblicitaria e Fotografia etc.) , servono a connotare e validare, da parte delle istituzioni, in questo caso, Liceo Artistico Grafica e Accademia il percorso di studi congiunto promosso? Qual' è il percorso di studi promosso da Liceo Artistico Pittura, Scenografia, Decorazione riguardo l'indirizzo di Grafica e tutta la nuova A-9? Un titolo congiunto generico? Siete a conoscenza che le Declaratorie di Accademia, assegnano Pittura, Decorazione, Grafica d'Arte Xilografia etc, al Dipartimento di Arte Visiva mentre, Grafica pubblicitaria (Graphic Designer) fa parte dell'Area progettazione e Arti Applicate? Questa distinzione dei ruoli è chiaramente evidente nel Decreto Ministeriale AFAM 3/7/2009 a firma Gelmini: http://attiministeriali.miur.it/anno-2009/luglio/dm-03072009-(3).aspx.

A questo punto, a livello di insegnamento, che senso ha bandire un concorso per una classe specifica Grafica (a cui viene chiesto per accedervi Accademia, congiunto a Maturità in Arte della Grafica e Fotografia etc) se, invece, tutta l’accozzaglia della A9 può insegnare quella materia con un titolo generico congiunto?! Anche noi abbiamo tutti un titolo di Accademia o Architettura. State facendo danno, solo per compiacere determinate lobby, praticamente ,…….. un' illegalità. Volete spiegare agli Italiani, ai docenti interessati, ai genitori quali siano stati i criteri usati per assegnare ai docenti di Pittura, Decorazione, Scenografia e Grafica d'Arte e tutte le altre classi comprese nella nuova A9 l' insegnamento di Grafica(Pubblicitaria) nel secondo biennio e 5 anno del Liceo Artistico indirizzo Grafica?

Chiediamo pertanto, che per insegnare Grafica, nel 2° biennio e 5° anno dell’Indirizzo Grafica di Liceo Artistico, ai docenti della nuova A-9, vengano richiesti i Diplomi Accademia e Architettura Uni congiunti ai titoli di Maturità ad indirizzo Grafico richiesti ai docenti della nuova classe di concorso A/10 e non un generico diploma di Maturità Artistica o diploma di maturità professionale per disegnatore e stilista di moda o diploma di maturità professionale in tecnico dell’abbigliamento edella moda o diploma di maturità professionale settore industria artigianato – indirizzo produzioni industriali e artigianali – articolazione industria - o diploma di liceo artistico (indirizzo architettura e ambiente).

Chiuso il discorso Grafica, rileviamo che non veniamo accorpati alla A003(disegno animato) nella nuova A-7 Audiovisivo/Multimediale, pur rimanendo il nostro titolo, (Arte della grafica pubblicitaria e Fotografia etc,), valido come accesso per l'insegnamento nell'Indirizzo Specifico di Liceo Artistico. Continuiamo a ricordare alle SS.LL che da venti anni, noi di A007 siamo titolari nel corso Immagine fotografica, filmica e televisiva Michelangelo, confluito nell’Audiovisivo/Multimediale (DPR n.82/2010) e facente parte dell’Ordinamento precedente con il Codice C018 /A007 Sezione Disegno Animato..

Noi già di ruolo nell’indirizzo ci spiegate che fine faremo?

Tutti i docenti di A007, ora nuova A10 aspettano, cortesemente, chiarimenti dagli Uffici competenti e da Voi che siete figure di primo piano insieme ora, al CSPI e a tutti i suoi Componenti a cui, per conoscenza, la presente sarà inviata.

Ce lo dovete pubblicamente!

Distinti saluti

Docenti ex A007 Arte della Fotografia e della Grafica Pubblicitaria

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza