Giovedì, 30 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Riforma classi di concorso. Assurdità delle tabelle per Ingegneria dell'Automazione e classi A-40 e A-41

di redazione
ipsef

Prof. Paolo Ticozzi - Gentile Redazione di Orizzonte Scuola, scrivo a voi sperando che qualcuno (Max Bruschi e altri) possano leggere, sto guardando le bozze ormai avanzate delle nuove tabelle di riforma delle classi di concorso pubblicate da orizzonte scuola.

Le pongo a riguardo qualche domanda, qualche perplessità e qualche suggerimento; magari si riescono a fare cambiamenti last minute a partire da alcune criticità che interessano sicuramente altri laureati in ingegneria dell'automazione, ma anche altri.

Innanzi tutto segnalo la particolarità della laurea specialistica (e ora magistrale) in Ingegneria dell'Automazione, classe 29/S, che storicamente è mutuata da Ingegneria Informatica che a sua volta è mutuata da Ingegneria Elettronica.

Bene che finalmente sia comparsa esplicitamente nelle tabelle, prima bisognava lavorare con le equipollenze che in alcuni casi davano adito a dubbi sull'interpretazione delle stesse.

Peccato però di fatto non sia possibile per accedere grazie a detta laurea all'insegnamento di :
1) A-41 Scienze Tecnologie informatiche (ex A042 Informatica)
2) A-40 Scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche (ex A034 Elettronica e A035 Elettrotecnica ed applicazioni)

Vi sono dei vincoli sui crediti pressoché insormontabili per chi è già laureato, a meno di fare un altro anno di crediti liberi. Io ho studiato a Padova in una facolta e un dipartimento serio, dove Automazione era chiaramente mutuata da Informatica. Sui crediti liberi o parzialmente liberi, ho praticamente sempre scelto il settore ING-INF ed in particolare ING-INF05 (Sistemi di elaborazione delle informazioni) e ING INF04 (Automatica)

Ecco nonostante il mio percorso di studi ad oggi (se non fossi già abilitato con TFA in A042 INFORMATICA) non potrei né insegnare informatica (nuova A-41) né le ex elettronica/elettrotecnica ora A-40.

Per quanto riguarda INFORMATICA nuova A-41 l'assurdo è che i vincoli sui crediti (36 crediti in MAT suddivisi in almeno 12 MAT/01, 12 in MAT/04, 12 MAT/08) compaiano per la laurea in ingegneria dell'automazione e NON per ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria elettronica e ingegneria informatica con cui a Ingegneria dell'automazione condivide esattamente il triennio per quanto riguarda gli esami del settore MAT!

A maggior ragione aggiungo che mi sono laureato in una triennale in ingegneria dell'informazione che mi dava l'accesso a tutte le specialistiche sopra citate senza debiti, e in nessuna delle specialistiche non si dovevano affrontare ulteriori esami di settore MAT.

Per quanto riguarda ex ELETTRONICA/ELETTROTECNICA ora A-40 Attualmente da ingegneria dell'automazione non compaiono vincoli sui CFU ma temo sia una svista, visto che compaiono anche per la stessa ingegneria elettronica.

Segnalo l'assurdità che non compaiano vincoli dalla laurea in fisica...

I vincoli sui CFU tuttavia sono orientati solo a garantire gli elettrotecnici: essendo su:
- ING-IND/31 - Elettrotecnica
- ING-IND/32 - Convertitori, macchine e azionamenti elettrici
- ING-IND/33 - Sistemi elettrici per l'energia
- ING-INF/07 - Misure elettriche e elettroniche
MA NON SU Elettronica ING-INF/01 né su ING-INF05 (Sistemi di elaborazione delle informazioni)

MATERIE INSEGNABILI: Trovo decisamente assurdo che con la nuova classe A-40 (ex ELETTRONICA/ELETTROTECNICA) si possa andare ad insegnare Informatica al liceo scientifico opzione scienze applicate, molte delle lauree hanno solo qualche esame di informatica. Sicuramente i fisici ne sanno ben poco, idem gli ingegneri civili tanto per fare un esempio dalla tabella e spesso anche gli stessi ing. elettronici.

E il vincolo sui crediti è alquanto strano la parte su ING-INF è su ING-INF07 (misure elettroniche) e non su ING-INF/01 - Elettronica e ING-INF05 (Sistemi di elaborazione delle informazioni)

Trovo in ultimo completamente assurdo inoltre che da classe A-40 si possa insegnare automazione (ad es. Sistemi automatici) negli istituti tecnologici senza alcun vincolo sui crediti dei settori disciplinari e un laureato in automazione non possa farlo!

Spero si possa sanare un po' tutto questo. Per il bene della scuola e dei ragazzi, per avere docenti che conoscono le cose che insegnano.

In conclusione le propongo di elminare la disparità di trattamento levando il vincolo sui crediti per insegnare Informatica A-41 partendo da Ingegneria dell'Automazione LS29. E o creare una nuova classe di concorso per l'insegnamento dell'automazione, la vedo dura oppure fare in modo che il laureati in Automazione possano accedere alla classe A-40.
Suggerirei inoltre di mettere vincoli ai fisici per l'insegnamento nella
A-40.

Ringraziandola per l'attenzione e la pronta risposta sinora sempre sin qui dimostrata precisa e sul pezzo.

PS inoltre non trovo i vincoli da ingegneria per insegnare Matematica ora A-26 PPS ma perché l'accesso a Matematica e Fisica A-27 non è dato dalla somma alle stesse lauree con accesso a matematica A-26 e a fisica A-20 e i vincoli di entrambe??

Nuove classi di concorso. Anteprima ultima bozza: approvazione in settimana. Ripubblicate tabelle riviste e corrette

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza