ads

ads

Ricostruzione di carriera docenti: il modello di autocertificazione

ads

Lalla - In seguito all'entrata in vigore dell'articolo 15 della Legge 12 novembre 2011 n. 183 alle istanze di riconoscimento dei servizi pre-ruolo ai fini della ricostruzione di carriera non dovranno più essere allegati da parte del dipendente né i certificati di servizio né i titolo di studio né, qualora si presenta la necessità, il foglio matricolare militare. L'Ufficio Scolastico di Vercelli propone un modello di autocertificazione.

Qualora la scuola che riceve l’autocertificazione non sia nella condizione di convalidarla per mancanza dei dati o perché il dipendente non è in grado di fornire gli esatti periodi di servizio, dovrà acquisire idonea documentazione dalla scuola presso la quale il servizio è stato prestato.

La scuola presso la quale il servizio è stato prestato dovrà inviare alla scuola richiedente idonea documentazione che confermi o meno le autocertificazioni del dipendente.

Qualora la scuola che riceve la richiesta di verifica dei dati autocertificati e/o dichiarati dal dipendente intende comunque rilasciare il certificato di servizio dovrà riportare la dicitura “rilasciato ai fini dell’acquisizione d’ufficio”, così come precisato nelle FAQ del Ministero della Funzione pubblica.

La circolare

Il modello di autocertificazione

Leggi anche

Immessi in ruolo nel 2011: è tempo di presentare la domanda di ricostruzione carriera, con autocertificazione dei titoli e dei servizi

Versione stampabile
ads

In evidenza