Lunedì, 30 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Quale futuro avrà il mio bambino e così anche tutti gli altri se noi specializzati andremo via? Lettera

di redazione
ipsef

Sono un'insegnante di sostegno siciliana entrata di ruolo da gm con la fase b  della L. 107 nella provincia di Roma. Per scelta ho preferito essere trattata da gm, visto che sembrava l'opzione più vantaggiosa ed ho lasciato in gae i miei 226 punti. Ho avuto la possibilità di prendere una supplenza nella mia provincia, Catania, e per questo anno scolastico sono rimasta a casa mia.

Mi hanno assegnato un bambino con patologie gravi, scarsa autonomia personale, nessun controllo degli sfinteri, disturbi motori, ritardo cognitivo. Dopo il primo periodo veramente pesante, adesso siamo entrati in sintonia, ci capiamo anche solo con lo sguardo e abbiamo instaurato un bellissimo rapporto che ha reso il bambino meno agitato, più
sereno e calmo.

Non oso immaginare cosa accadrà l'anno prossimo quando non ci sarò più, perché il primo di luglio devo prendere servizio nella provincia in cui sono stata immessa in ruolo. La cosa più grave è che nella provincia di Catania c'erano a settembre 450 posti di sostegno primaria in o.f e sono stati coperti solo metà di questi posti da noi che però dall'anno prossimo non ci saremo più. Quale futuro avrà il mio bambino e così anche tutti gli altri se noi specializzati andremo via?

Patrizia Capizzi

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza