Sabato, 25 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Progetti digitali: terza edizione del Concorso realizzato dall'USR Sicilia e dall'AICA

di Nino Sabella
ipsef

Prende avvio in Sicilia la terza edizione del Concorso "Progetti digitali", rivolto agli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado e realizzato dall'USR Sicilia e dall'Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico (AICA), come leggiamo nel Regolamento pubblicato dall'USR medesimo. Il Concorso è frutto della collaborazione tra AICA e USR sancita dal Protocollo d'Intesa del 16/09/2016. 

Il Concorso si inserisce nella più ampia cornice, come si legge nell'articolo 1 del Regolamento, del PNSD, al fine di favorire la riflessione sulle trasformazioni apportate dall’utilizzo delle tecnologie in classe, l’attitudine al lavoro di gruppo, la pratica di soluzioni informatiche di comunicazione e progettazione, il pensiero procedurale.

La tematica, che dovrà essere affrontata dagli studenti, sarà scelta tra una delle seguenti:

“Logica e pensiero computazionale”, per lo sviluppo delle abilità di problem solving e la creatività degli studenti.
 “Social media ed e-safety”, per accrescere la motivazione degli studenti, attraverso un uso consapevole e sicuro della rete, rendendoli consapevoli delle opportunità offerte dalla tecnologie per costruire le proprie conoscenze in modo autonomo e personale.
 “Internazionalizzazione del curriculo”, attraverso iniziative ed esperienze finalizzate a preparare competenze, conoscenze e abilità degli studenti adatte ad un contesto internazionale e multiculturale.

Gli studenti dovranno realizzare dei prodotti multimediali attinenti alla tematica scelta; le istituzioni scolastiche dovranno, poi, inviare detti prodotti entro le ore 20,00 del 30 aprile 2016alla casella mail [email protected].

Chi valutera i prodotti multimediali realizzati dagli studenti? Una commissione istituita appositamente dall'USR, che attribuirà un punteggio sulla base dei seguenti criteri:

1. grado di innovazione nella didattica;
2. grado di partecipazione/interazione degli studenti, con compiti in cui si richiede loro la produzione di materiali digitali, la consultazione di fonti diversificate in rete, la partecipazione a comunità di pratica online, la risoluzione di problemi autentici;
3. supporto dato dalle ICT al setting di apprendimento ed alla didattica;
4. eventuale collaborazione attivata tra i docenti della classe;
5. prodotto finale (significatività, creatività, trasferibilità).

Ciascuna scuola partecipante dovrà individuare un docente referente che supporterà gli studenti ed i docenti della classe coinvolta nell’elaborazione del progetto.

Quanto ai premi, il Regolamento ne prevede diversi (articolo 5):

Verranno assegnati complessivamente 8 premi del valore di € 600,00 ciascuno, tre per la sezione della scuola secondaria di I grado, due per quella del primo biennio della secondaria di II grado e tre per quella dell’ultimo triennio della secondaria di II grado.
Il premio è destinato alla classe partecipante che presenta il prodotto.
La Commissione assegnerà delle menzioni speciali come giusto riconoscimento simbolico agli autori che si saranno distinti per l’impegno e la creatività dimostrati.
I docenti referenti che hanno supportato le classi vincitrici potranno accedere gratuitamente all’esame di una delle certificazioni informatiche messe a disposizione dall’AICA e indicate nell’allegato B (Elenco Certificazioni AICA).
I vincitori e gli autori che avranno ricevuto menzioni speciali saranno premiati nel corso di un evento in data e luogo da definire. La premiazione è a cura di AICA.

Per approfondire vedi il Regolamento

 

 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza