Domenica, 29 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Precari scuola, il 12 febbraio manifestazione sindacati rappresentativi, il 15 sciopero Saese

di redazione
ipsef

Chiariamo un fraintendimento che si è venuto a creare sui prossimi appuntamenti di protesta per i precari della scuola.

Il 12 febbraio è stata organizzata dai sindacati Flc Cgil, Cisl scuola, Uil scuola, Snals Confsal e Gilda Unams una giornata di mobilitazione in difesa dei diritti dei precari chiamati a sostenere il concorso a cattedra 2016. La protesta si concretizzerà con manifestazioni davanti alle Prefetture in tutti i capoluoghi di provincia d'Italia. Per conoscere tempi e orari in ciascuna provincia, bisogna rivolgersi alle strutture territoriali di questi sindacati.

Dunque, il 12 febbraio non c'è "sciopero della scuola", le lezioni si svolgeranno regolarmente, non c'è alcun esonero per la partecipazione alla manifestazione. Per tale motivo ci risulta che quasi tutte le iniziative siano state programmate nelle prime ore del pomeriggio.

L'obiettivo della manifestazione, ci spiega Giuseppe D'Aprile segretario nazionale della UIL Scuola, è quello di aprire un tavolo di confronto al fine di valorizzare la professionalità di quanti, per anni, hanno svolto il proprio lavoro con competenza e passione.

Molti i movimenti e i gruppi dei docenti precari che aderiranno alla manifestazione. In linea generale la richiesta dei precari abilitati è quella di un concorso riservato per soli titoli e/o l'inserimento nelle Graduatorie ad esaurimento.

Uno sciopero della scuola è invece in programma per il 15 febbraio, indetto dal sindacato SAESE . In questo caso per la partecipazione bisognerà seguire le regole consuete per l'adesione allo sciopero, a partire dalla comunicazione da parte delle scuole.

Molto probabilmente risposte concrete sul concorso scuola saranno fornite dal Ministro Giannini durante l'audizione in Commissione Cultura l'11 febbraio.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza