Martedì, 28 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

I precari delle GaE e delle GM infanzia sono indignati dalla mancata risposta del Governo e manifesteranno in tutta Italia. Lettera

di redazione
ipsef

Rosalba - I docenti precari iscritti a tutt’oggi nelle gae e nelle gm infanzia sono indignati del trattamento che è stato loro riservato dal governo, e manifesteranno in tutt’Italia il loro malcontento, fino a quando  non otterranno lo stesso trattamento  delle altre cdc, come vuole uno stato di diritto. Non si può parlare di buona scuola, quando una riforma  ne dimentica il  segmento più importante quale l’infanzia.

In una conferenza stampa,il Presidente del Consiglio Renzi,  annunciò che  le assunzioni dei docenti infanzia sarebbero slittate di un anno, per un progetto all’interno di questa scuola, e precisamente il progetto 06, tale annuncio provocò delusione da parte dei precari dell’infanzia che non ebbero lo stesso trattamento delle altre cdc,  ma si pensò che  un anno passa in fretta e quindi  la cosa fu accettata.

Oggi  si apprende che si sta per indire un concorso anche per questi precari dell’infanzia , già penalizzati per la mancata immediata assunzione,  senza prima aver svuotato le graduatorie alla pari degli altri.

A questo punto, è palese che si sta continuando a prendere in giro  i suddetti  docenti precari che sono stati abbandonati anche dai sindacati.

 Si chiede dunque di   attuare    un trattamento giusto e più  equo  verso i docenti dell’infanzia gm e gae,discriminati per un progetto 06 di  cui non si sa nulla, o quantomeno spiegare pubblicamente come stanno le cose, non si può più far finta di niente.

Pertanto,  la decisione irrazionale di indire un concorso,  anche per la scuola dell’infanzia, è inaccettabile, perché creerà una nuova  graduatoria inutile.

E’ una situazione intollerabile e ingiusta,  che merita soluzioni e spiegazioni da parte del governo, che sta dimostrando di attuare una politica di annunci senza seguito, come sta accadendo  soprattutto per l’infanzia.

Rosalba Olivieri

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza