Venerdì, 27 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

PON Lan/Wlan, il MIUR manda lettera alle scuole per le autorizzazioni dei progetti e impegno di spesa

di redazione
ipsef

L'Autorità di Gestione del PON "Per la scuola", ha pubblicato l’elenco dei progetti ripartiti per regione relativi all'avviso ampliamento/realizzazione reti LAN/WLAN (nota 9035/15).

Per ogni Usr, una lettera accompagna le tabelle con gli importi autorizzati per ogni scuola. La lettera riassume la procedura che le scuole dovranno seguire.

Il Sistema “Gestione degli Interventi” sarà disponibile a partire dal 28 gennaio 2016. Entro la stessa data verrà pubblicato  il relativo Manuale per la gestione informatizzata dei progetti.

La nota autorizzativa della singola istituzione scolastica sarà disponibile, per gli istituti, nella Gestione Finanziaria, all'interno del "Sistema Informativo fondi (SIF) 2020" seguendo le seguenti istruzioni:

accedere alla "Gestione finanziaria" dalla home page dei Fondi Strutturali: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/pon/2014_2020
Inserire le credenziali SIDI
Nell'area Finanziario contabile selezionare "Sistema Informativo fondi (SIF) 2020"
Accedere al "Menù Funzioni" in alto a sinistra
Selezionare la voce di menu "Fascicolo attuazione" e la sottostante voce "Lettera di autorizzazione".
La prima volta che viene scaricata la lettera gli istituti scolastici devono confermare l'avvenuta presa visione.

Per ottenere tempestivi pagamenti alle scuole attuatrici, il progetto dovrà, salvo eventuali modifiche concesse dall'AdG, rispettare la seguente tempistica:

Aggiudicazione definitiva della gara e firma del contratto di fornitura entro 90 gg. dalla data di autorizzazione del progetto;
Avvio progetto previo caricamento su GPU della scansione del contratto di fornitura/ordine;
Conclusione del progetto attestato all'ultimo collaudo entro il 29 luglio 2016.
Il processo di finanziamento prevede l'erogazione dell'intero importo degli acquisti al collaudo.

Il saldo verrà corrisposto alla conclusione dell'intervento sulla base del rendiconto finale e del controllo di I livello. È quindi importante inserire con tempestività il verbale di collaudo al fine di beneficiare della liquidità necessaria per pagare i fornitori dei beni.

È anche fondamentale che i progetti autorizzati siano completamente realizzati e certificati entro la data sopra indicata, per cui è necessario che le Istituzioni scolastiche effettuino rapidamente i pagamenti, a fronte degli importi ricevuti, e certifichino immediatamente tali pagamenti al fine di consentire al Miur di effettuare il controllo di I livello e la susseguente certificazione alla Unione Europea da parte dell’Autorità di Certificazione del PON 2014/2020.

Eventuali irregolarità nella gestione del progetto comporteranno la sospensione immediata dei finanziamenti e la restituzione da parte dell'Istituto dei fondi eventualmente già ricevuti.

Inoltre nelle “Disposizioni e Istruzioni per l’attuazione dei progetti” finanziati dal PON “Per la Scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” sono descritte:

le procedure per l’acquisizione dei servizi
l’attuazione dei progetti
l’obbligo di utilizzazione della codificazione contabile
l’obbligo di conservazione della documentazione
le Funzioni di controllo e responsabilità nella gestione delle irregolarità - Controlli di I livello (in loco e desk)
l’area Gestione Certificazioni: modello CERT.
l’area Gestione Certificazioni: modello REND.
i controlli II Livello
gli obblighi di Pubblicità e Informazione.

nota

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza