Visualizza versione mobile

Giovedì, 28 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Le scuole dovranno dotarsi di un Team per l'innovazione digitale e figure di coordinamento, avvio attività formative

di redazione
ipsef

Le scuole dovranno dotarsi di un Team per l'innovazione digitale e figure di coo

Il MIUR, con le note n. 4604 e 4605 del 03/03/2016, ha fornito le indicazioni per le attività formative del personale scolastico nell'ambito del PNSD e per l'organizzazione e coordinamento delle stesse. 

Nella nota n. 4604, il Ministero ricorda che l'attuazione delle misure e azioni del Piano Nazionale di Sviluppo Digitale è iniziata con gli Avvisi relativi alle risorse del  PON “Per la Scuola” 2014-2020, per la
realizzazione di infrastrutture di rete LAN/WLAN per tutte le scuole e per gli ambienti per la didattica digitale integrata, nonché con l’Avviso per la realizzazione di laboratori territoriali per l’occupabilità.

Individuata la figura dell’animatore digitale da parte delle scuole,  è stata poi avviata la misura relativa all’ambito della “Formazione e Accompagnamento” al Piano, contemporaneamente alla promozione della Settimana del PNSD, al concorso #ilmiopnsd e alla partecipazione al bando KA1 Erasmus+.

Terminate le suddette fasi, leggiamo nella nota, bisogna adesso avviare la formazione del personale scolastico, utilizzando risorse sia nazionali che comunitarie ovvero quelle del PON 2014-2020.

Premettiamo che sarà compito degli snodi formativi individuati porre in essere le esperienze e i percorsi formativi previsti già a partire dal corrente mese (marzo)

Quali sono le fasi dei percorsi formativi previsti?

1.  Formazione degli animatori digitali (azione #28 del PNSD), finanziata con le risorse previste dal D.M.  n.435 del 2015;
2. Formazione del team per l’innovazione digitale (azione #25 del PNSD), finanziata con le risorse previste dal D.M. 762/2014;
3. Formazione per l’innovazione didattica e organizzativa del personale scolastico: dirigenti scolastici, direttori dei servizi generali e amministrativi (di seguito, DSGA), personale amministrativo e tecnico, docenti (azione #25 del PNSD) e assistenti tecnici (che andranno a costituire i  Presìdi di pronto soccorso tecnico per le scuole del primo ciclo – azione #26 del PNSD), finanziata con le risorse PON “Per la Scuola” 2014-2020;
4. Esperienze di alta formazione all’estero per dirigenti scolastici e docenti e la mobilità Erasmus+ per gli animatori digitali.

Dal 22 Marzo 2016, dovranno essere avviate le attività formative per animatori digitali e team per l’innovazione e, progressivamente, per dirigenti scolastici, DSGA, personale amministrativo e tecnico, al fine di garantire le suddette esperienze di alta formazione. 

Il primo periodo di formazione (marzo - giugno 2016), come risulta da quanto sopra descritto, è rivolto a un numero limitati di soggetti, che dovrà essere successivamente ampliato.

Al fine di coordinare detto periodo formativo, ciascuna istituzione scolastica dovrà individuare, tenendo conto anche del parere dell'animatore digitale:

  • n. 3 docenti che andranno a costituire il team per l’innovazione digitale.
  • n. 2 assistenti amministrativi;
  • n. 1 unità di personale (ATA o docente) per l’Assistenza tecnica, c.d. Presìdi di pronto soccorso tecnico (per le sole istituzioni scolastiche del primo ciclo) ;
  • n. 1 assistente tecnico (per le sole istituzioni scolastiche del secondo ciclo). 

Il Team per l'innovazione digitale, costituito dunque da 3 docenti, ha la funzione di supportare e accompagnare l'innovazione didattica nelle istituzioni scolastiche e l'attività dell'Animatore digitale.

Ciascun dirigente scolastico dovrà inserire in una piattaforma online, appaositamente costituita, i dati relativi alle figure individuate dall'11 al 16 marzo.

L'animatore digitale e i docenti membri del team dovranno iscriversi ai corsi dal 17 marzo al 21 marzo 2016, accedendo all’apposito ambiente Sidi/Polis.

Con la nota 4605, il MIUR comunica che le scuole individuate come poli formativi possono avviare, a partire dal 22/03/2016,  i percorsi formativi in presenza, rivolgendosi, per quanto possibile e
prioritariamente, ai docenti del team per l’innovazione digitale.

I Poli formativi, inoltre, dal 14 al 16 marzo 2016, dovranno assicurare il caricamento dei corsi previsti, al fine di consentire la successiva iscrizione da parte dei docenti.

L'iscrizione è possibile presso lo snodo formativo della provincia di servizio.

Con riferimento ai formatori, poi, le scuole-poli formativi dovranno definire modalità e criteri per l'individuazione dei formatori, tenendo conto delle pregresse esperienze maturate.

Le principali azioni del PNSD potranno essere socializzati su un’apposita piattaforma anche attraverso slide, video e schoolkit esemplificativi.

A questo link è possibile visualizzare la mappa dei Poli formativi del PNSD e delle sedi di corso. 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza