Visualizza versione mobile

Mercoledì, 31 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Pensioni: congedo parentale e laurea sono cumulabili nel riscatto

di Lucrezia Di Dio
ipsef

La Legge di Stabilità 2016 porta grandi novità anche nell’ambito riscatto pensioni prevedendo la possibilità di cumulo del periodo di congedo parentale con il riscatto della laurea.

La novità cerca di offrire un maggiore riconoscimento per le donne che hanno dovuto prendere periodi di astensione dal lavoro per maternità o per la cura o assistenza di familiari.

La maternità facoltativa al di fuori del rapporto di lavoro è stata introdotto nel 2001 con il decreto legge 151 che permetteva il riscatto dei periodi non coperti da assicurazione collocati temporaneamente al di fuori del rapporto di lavoro nella misura di 5 anni come durata massima a patto che sussista un periodo di contribuzione di almeno 5 anni.

Tale disciplina, però, non permetteva alle lavoratrici laureate di poter riscattare sia gli anni impiegati per la laurea che i periodi di congedo parentale collocati fuori dal rapporto di lavoro. Tale limitazione prevedeva, infatti, che l’esercizio di una di tali scelte precludeva la possibilità di poter fruire dell’altra.

Con la modifica contenuta nella Legge di Stabilità, invece, le lavoratrici madri laureate potranno riscattare sia la maternità facoltativa al di fuori del rapporto di lavoro cumulando tale periodo con il riscatto della laurea. 

Pensioni 2016, MIUR emana la circolare. Domande docenti entro il 22 gennaio, dirigenti entro il 28

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza