Visualizza versione mobile

Giovedì, 25 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Partigiani della Scuola Pubblica: improcrastinabile uno sciopero generale

di redazione
ipsef

Noi, “Partigiani della Scuola Pubblica”, apprezziamo il mancato accordo del 12 gennaio, tra organizzazioni sindacali e Miur. Pertanto riteniamo coerente e oramai improcrastinabile l'indizione dello sciopero generale.

Evidenziamo come ora sia auspicabile che anche i sindacati sostengano la necessità di procedere con il ricorso avverso il comma 196 della famelica L 107/15, che andrebbe a contrastare le norme e procedure contenute nei contratti collettivi rendendole inefficaci.

L'illegittimità di tali difformità è avvalorata dal conferimento delle deleghe in bianco con cui il governo può interferire in modo dittatoriale e irrispettoso di chi la scuola la vive e la costruisce.

Un vaso di Pandora che si è aperto e che si complica nella definizione delle procedure che dovrebbero riguardare l'intricato tema della mobilità: una costante di disparità nel trattamento del personale che mira sempre più alla privatizzazione della scuola pubblica.

In merito ai quesiti da portare a referendum siamo convinti sia fondamentale inserirne uno che conduca all'abrogazione della norma, molto pericolosa, il curriculum degli studenti, che porta a compimento l'idea di personalizzazione del percorso scolastico inaugurata dalla Moratti e rappresenta un passo concreto nella abolizione di fatto del valore legale del titolo di studio.

Inoltre Invitiamo a non votare il PTOF se non è frutto di una progettazione del Collegio Auspichiamo, a questo punto, che le lotte continuino perché non si torni a buie interpretazioni e che non si annientino decenni di progressi pedagogici e giuridici.
Infine ricordiamo che venerdì 15 gennaio alle ore 17:00 presso la Sala delle Culture, nel palazzo della Provincia di Catanzaro. Per Insegnanti calabresi – Partigiani della Scuola Pubblica intervengono le Prof.sse Bianca Laura Granato e Rosella Cerra. Ospiti gli onorevoli Silvia Chimienti e Paolo Parentela M5S, per Rifondazione Comunista Salvatore Belfiore, per il Comitato per la Scuola della Repubblica – Catanzaro e Provincia e SEL , Rita Militi Prevista la presenza dell’Assessore Regionale Federica Roccisano, Formazione e Lavoro, che relazionerà sullo stato di avanzamento dell’alternanza scuola-lavoro in Calabria

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza