Domenica, 29 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Opzione donna: fino a quando deve essere prorogata per includere tutte le nate del 1958?

di Lucrezia Di Dio
ipsef

La Legge di Stabilità 2016 ha dato la possibilità di una proroga del regime sperimentale Opzione donna anche oltre il 31 dicembre 2015 se le risorse dovessero risultare sovrabbondanti.

Così come è strutturata al momento l’Opzione donna esclude dalla possibilità di fruizione le nate nell’ultimo trimestre del 1958 poichè per accedervi è richiesto, fino al 31 dicembre 2015, un requisito anagrafico pari a 57 anni e 3 mesi di età.

A partire dal 1 gennaio del 2016, però, per effetto dell’adeguamento alla speranza di vita il requisito anagrafico si è alzato di ulteriori 4 mesi facendo in modo che per accedere all’opzione donna siano necessari, nel 2016, 57 e 7 mesi di età.

Per poter coinvolgere, quindi, nella fruizione del regime sperimentale Opzione donna tutte le nate del 1958 sarebbe necessaria una proroga di 7 mesi, per permettere alle nate in dicembre di poter raggiungere i requisiti entro luglio 2016.

La proroga necessaria, quindi, dovrebbe essere al 31 luglio 2016.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza