Visualizza versione mobile

Martedì, 26 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Oggi scuole chiuse in molti comuni del centro-sud, causa neve e scosse sismiche

di redazione
ipsef

regioni

Cala la dispersione in Sicilia, seppur di poco, ma ancora ultima tra le regioni.

Scuole chiuse domani per neve in Abruzzo, ad Altamura e Benevento

Scuole chiuse, domani, almeno in una trentina di comuni dell’Abruzzo, a causa dell’ondata di maltempo, dopo che, nel pomeriggio, come annunciato dalla Protezione civile, è ripreso a nevicare, anche sulla costa. I disagi principali si registrano nel Chietino: hanno firmato l’ordinanza di sospensione delle attività scolastiche, tra l’altro, i sindaci di Lanciano, Guardiagrele e Vasto (Chieti).

Cala la dispersione in Sicilia, ma la regione è sempre ultima

In Sicilia, nell’ultimo triennio, cala seppur di poco la dispersione scolastica, anche se l’Isola resta ultima rispetto alle altre regioni d’Italia.

Il presidente della Regione Molise invita a chiudere le scuole per sisma

Il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, invita i sindaci dei comuni molisani che gravitano nel raggio di 10 chilometri dal luogo dell’epicentro sismico e che dunque hanno potuto risentire dei contraccolpi delle scosse avvertite in maniera massiccia ieri e ancora nelle ultime ore a valutare la possibilità di chiusura degli edifici scolastici per la giornata di domani, lunedì 18 gennaio.

Domani chiuse le scuole di Petralia Soprana (PA) per neve

Domani le scuole del comune di Petralia Soprana, in provincia di Palermo, rimarranno chiuse.

Terremoto e maltempo: domani scuole chiuse a Campobasso e Bitonto(BA)

Domani scuole chiuse a Campobasso lo ha deciso il sindaco Antonio Battista in considerazione dell’ondata di maltempo che da ieri sta interessando il capoluogo molisano e anche per il perdurare dello sciame sismico che da alcuni giorni sta interessando la zona di Campobasso.

Mantova: rassegna di film e incontri “Le Scuole Buone”

Le Scuole Buone è una rassegna di filmincontri e laboratori che nasce per incontrare percorsi educativi diversi da quelli tradizionali e diffusi, per conoscere pratiche che coltivano l’autonomia, la responsabilità, la capacità di condividere e la creatività: esperienze efficaci – viste sul grande schermo e raccontate in sala da chi le porta avanti ogni giorno – che possono aprire l’orizzonte di chi ancora non ha smesso di sperare nella scuola.

Il blog di regioni 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza