Visualizza versione mobile

Venerdì, 29 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

No al concorso, si all'ingresso degli abilitati in GaE. Lettera

di redazione
ipsef

Il concorso che doveva uscire entro il 1 dicembre sembra disperso a causa di varie problematiche. Per i ministri e politici si tratta di uno stop a causa del regolamento delle classi di concorso, per noi precari di seconda fascia è invece chiaro che si tratta di problemi ancor peggiori.

La mobilità straordinaria che è e sarà un'incognita fino a fine luglio (se tutto va bene), quando si vedranno gli effetti dei rimescolamenti regionali-nazionali. Immaginiamo inoltre che non sarà prevista la fase degli utilizzi e assegnazioni provvisorie (ma siamo sicuri?) per legge sono sempre state fatte per cui se ipotizziamo anche quelli (seconda possibilità di avvicinarsi al luogo di residenza, a casa vicino i propri familiari) allora gli effetti definitivi si vedranno solo a fine agosto inizi settembre.

Siamo già in ritardo insomma per attivare almeno la fase trasferimenti che per la portata mega che avrà dovrebbe esaurirsi per il mese di giugno. Tutto questo al fine di conoscere i posti residuali per eventuali altre immissioni in ruolo. Non è vero che le gae sono esaurite, si parla solo dei docenti dell'infanzia, invece specie per le superiori sono rimasti migliaia di docenti che non hanno fatto domanda per varie ragioni.

Quindi per trasparenza la prima cosa da fare sarebbe ripubblicare immediatamente le gae ripulite almeno dei docenti che hanno preso servizio fino alla fase C, segnare chi ha differito, per capire quanti e quali cdc sono rimaste in vigore. Stesso procedimento per le GM 2012.

Problema abilitati fuori gae e non abilitati. Da articoli ora si parla solo di 25000 abilitati con almeno tre anni di servizio, mi viene da ridere, da quali fonti sono stati presi questi numeri? Ma non eravamo 60000 Pas (con tre anni di servizio al 2012-13)? i conti non tornano, o hanno preso in giro l'opinione pubblica prima o lo stanno facendo adesso. Secondo noi eravamo all'epoca 25-30000 massimo, ora abilitati (quasi tutti, in alcune regioni si sta concludendo il terzo ciclo scaglionato); due cicli Tfa dovrebbero aver abilitato circa 25-30000 altri docenti e si presume che stiano lavorando, senza contare i magistrali e Sfp.

A proposito nella mia provincia stanno ancora chiamando dalle Gi (ormai dalla terza fascia) perchè non trovano supplenti specie per il sostegno, dove si doveva puntare ed allargare i posti disponibili per le scuole di specializzazione non è stato fatto.

Ora dopo tutte queste criticità la soluzione è semplice. Riaprire le Gae agli abilitati inseriti in graduatoria di istituto, ripubblicare le Gae così aggiornate, metteteci in coda non ce la prenderemo, bandite l'ultimo ciclo tfa e chi vincerà sarà inserito in Gae con riserva da sciogliere al momento del conseguimento del titolo (ormai primavera 2017) ma per tutte le cdc occorrenti comprese gli itp e nuove cdc. Chi ha tre annualità in terza fascia Gi iscrizione in sovrannumero tfa o pas (i corsi disciplinari e trasversali sono
identici, il primo differenza dal tirocinio diretto e indiretto) e stesso percorso Tfa3 ciclo.

Immissioni in ruolo 2016-17 da Gae e concorso 2012 ancora non esaurito.

Bandire il nuovo concorso entro settembre 2016 per tutti laureati diplomati terza fascia Gi che non hanno acquisito esperienza diretta nell'insegnamento e nuovi laureati-diplomati tutti non abilitati, volete farlo con il nuovo sistema inserito nella Legge 107, ossia tirocinio triennale? bene però fatelo con chi in classe non ha mai messo piede o chi non è abilitato. Ricordo ai sig.ri politici che la corte di giustizia non aveva detto di esaurire le graduatorie, ma aveva detto che lo stato italiano era in difetto sulla reiterazione di contratti a td, invece cosa ha fatto?

Ha assunto migliaia di docenti nelle gae senza servizio e lasciato a casa altrettanti dalle Gi abilitati e con 5-15 anni di servizio. Le grad. di istituto se ancora necessarie per le supplenze devono essere trasformate in provinciali.

Basterebbe un pò di buon senso:1) Apertura Gae abilitati, parteciperanno alle immissioni dal 2016-17 ad esaurimento.2) Tfa 3 ciclo (tutte cdc comprese itp e nuove cdc) più Pas o sovrannumero per chi ha antro quest'anno tre anni scolastici (si abiliteranno in primavera 2017) iscrizione Gae con riserva da sciogliere a seguito conseguimento titolo, parteciperanno alle prime immissioni in ruolo 50 e 50 nel 2017 e fino ad esaurimento.3) bandire concorso ordinario entro settembre-ottobre 2016 (seguendo i passi di quello del 2012) a quella data sarà chiaro per tutti quanti posti liberi ci saranno a causa della mobilità straordinaria e quanti da Gae.

Al concorso (fatto anche secondo le regole nuove) potranno partecipare tutti i laureati-diplomati(itp) che non rientrino nella casistica precedente e nuovi laureati, per loro nuovo percorso.E vissero tutti felici e contenti.

E' un sogno ma spero si avveri, quello che è certo che se verrà bandito ora un concorso ci saranno solo contenziosi e sarà costruito sul nulla, su un castello di sabbia che inevitabilmente cadrà, fondato su numeri fasulli perchè ad oggi sono numeri ignoti.

Docente precaria seconda fascia

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza