Lunedì, 27 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Neoassunti: è inutile e impossibile eseguire correttamente l'anno di prova con le attuali regole... Lettera

di redazione
ipsef

Manlio Amelio - Ho letto un estratto dal titolo: ORIENTAMENTI OPERATIVI PER LE ATTIVITÀ DI OSSERVAZIONE IN CLASSE (PEER TO PEER – FORMAZIONE TRA PARI) di Paolo Senni Guidotti Magnani... libro di prossima pubblicazione, ci informa URS Emilia con Nota 16744 24- 12-2015...  (buon natale a tutti!) , libro dal titolo “essere docenti 2015/16”; ho letto la Circolare M. 36167; la “scuola truffa” 107; il DM 850, SCUSATE SE NON SONO ESAUSTIVO!...

Per i neoassunti sarà un calvario “almeno 50 ore di formazione e prove” quindi sicuramente saranno almeno 52 ore: “12 laboratorio; 20* on line, di cui 6 per bilancio di competenze; 12 tutoring; 6 incontri” (CM 36167 ); poi le altre attività formative previste dai vari PTOF comma 124 n. 107, più tutti gli impegni previsti dalla normativa vigente...

Poi altre attività obbligatorie: “la compilazione del bilancio delle competenze on-line”, “il patto di sviluppo professionale da compilare con il dirigente scolastico”, e poi ancora “bilancio conclusivo nel portfolio”, “la compilazione delle schede per condurre le esperienze di osservazione in classe (le 12 ore con il tutor)”, più eventuali altre ore a fine percorso, “almeno 2 per “riflessione condivisa””; poi ancora... “una relazione finale sul percorso di prova e formazione ed infine un colloquio davanti al comitato di valutazione...”

Nel modello dell'Emilia-Romagna, “nota USRER n. 466, 15 gennaio 2015: Formazione in ingresso per i docenti neo-assunti Anno scolastico 2014/15 Primi orientamenti ed indicazioni operative ”,  ci sono 6 “punti di forza” e 8 “punti di debolezza”, e secondo voi sono stati migliorati per quest'anno?...

V'invito fortemente a leggere la nota, per farvi quattro sane risate, per non piangere!... Addirittura ci sono i “suggerimenti” per migliorare l'anno di prova è c'è scritto copio e incollo: “ - diversificare il percorso in relazione agli anni di precariato ed eventualmente ai tirocini effettuati durante la SSIS, diminuendo le ore di tutoring rispetto a chi invece ha poca esperienza professionale pregressa”.

Secondo voi è stato preso in considerazione e si è concretizzato questo suggerimento?... a me non pare!...

Ma c'è di peggio è prevista una scheda che addirittura ci obbligherebbe a partecipare alle uscite didattiche, ai viaggi d'istruzione, ad attività di organizzazione... (ma anche l. 107 comma 5 “partecipano”; e il dm 850 art. 4 “Competenze organizzative e gestionali”), ai rapporti con il territorio, all'utilizzo delle lim e dei computer...

Nelle scuole dove lavoro, una è completamente senza lim e senza computer, l'altra in tutte le classi è presente una lim, ma a dicembre in due classi le lim non funzionavano, immaginate il preside o il tutor che quel giorno lì hanno deciso di osservarvi e di compilare la griglia riguardante come vi approcciate con l'utilizzo delle nuove tecnologie e queste non ci sono o non funzionano! AH! AH!...

Oppure altre osservazione: se fate vedere un film, un documentario...

E che è sono al cinema!... Questo lo potete trovare in: “ ORIENTAMENTI OPERATIVI PER LE ATTIVITÀ DI OSSERVAZIONE IN CLASSE.  Esempio di mappa aperta riportata nelle Linee guida USR E-R.”

Inizialmente bisognerebbe “ compilare un semplice questionario con alcune domande rivolte ai tutor e ai docenti neoassunti sull'efficacia delle metodologie didattiche:

- cosa intende per qualità della didattica?

- quali ritiene siano le maggiori difficoltà nel suo lavoro?

- quali ritiene siano le risorse a sua disposizione?

- in quale ambito sente il bisogno di ricevere formazione?
Il questionario può essere elaborato nelle fasi iniziali della formazione dai docenti neoassunti, a livello territoriale, oppure a livello di singola scuola.”

Siamo a gennaio, secondo voi c'è lo faranno redigere il questionario? Non credo!

Ma vi sembra normale tutto questo dopo 10-15 è più anni di esperienza nella scuola?...

Poi pensate che, secondo la circolare 36167, il Miur stabilisce che “ a partire dal terzo mese di servizio avranno inizio momenti di reciproca osservazione in classe concordati tra docente tutor e docente neo-assunto (peer to peer)”,  siamo a gennaio ed ancora io non ho fatto neanche un secondo di osservazione reciproca in classe... 

Ma poi all'INDIRE (formazione on-line) saranno già pronti?... non credo proprio, infatti ecco cosa sta scritto sul sito: “ non è ancora attivo il servizio relativo alla realizzazione del primo bilancio di competenze professionali, indicato come attività di avvio della formazione”

Dico, stai sereno Indire, tanto ancora l'USP/UAT, dopo che ho presentato istanza di autorizzazione (cm 36167) non mi ha ancora autorizzato a svolgere l'anno di prova... facciamo con calma tanto c'è tempo!...

Secondo voi tra i punti di debolezza nella Nota USRER n. 466 c' era anche questo? E tra i suggerimenti si faceva riferimento a questo? Cioè: “ iniziare per tempo le attività di formazione, in modo particolare le attività on line, a partire già dai primi mesi dell'anno scolastico, per rendere il percorso più sereno e non concentrato in un periodo ristretto, già di per sé denso di impegni e di adempimenti ;”

Già proprio così!... AH! AH!...

Poi andiamo brevemente al tutor che ha tutta una serie d'impegni che troverete all'art. 12 del DM n. 850, oltre a quello che ho scritto prima in questa lettera, deve anche “presentare al comitato di valutazione le risultanze emergenti dall'istruttoria in merito alle attività formative compiute e predisposte ed alle esperienze di insegnamento e partecipazione alla vita della scuola del docente neo-assunto. ” “ rilasciare parere motivato al dirigente scolastico circa le caratteristiche dell'azione professionale del docente lui "affidato", ma soprattutto nel corso dell'intero anno scolastico, quando dovrà esplicare una importante funzione di accoglienza, accompagnamento, tutoraggio e supervisione professionale.”

Soprattutto il tutor dovrebbe dare le risposte alle domande che il neoassunto gli pone, es. questione legate alla normativa scolastica, AH! AH!... ma, che cavolo ne sa la maggior parte degli insegnanti di normativa scolastica?... AH! AH!...

Oppure in quelle scuole dove il neoassunto è docente d'inglese e il suo tutor insegna francese e non capisce un h di inglese?... cosa scrive sulle risultanze da presentare alcomoitato e sulle schede di osservazione quando poi deve stabilire  art. 4, dm 850: “ corretto possesso ed esercizio delle competenze culturali , disciplinari , didattiche e metodologiche , con riferimento ai nuclei fondanti dei saperi e ai traguardi di competenza e agli obiettivi di apprendimento previsti dagli ordinamenti vigenti.”? Tutto a tarallucci e vino!...

Infine il dirigente scolastico “entro il 31 agosto deve concludere le procedure emettendo e comunicando all'interessato il giudizio motivato se è sfavorevole o se è favorevole per la conferma del ruolo, anche il dirigente deve compilare delle schede di osservazione dei docenti neoassunti... deve preliminarmente esaminare la documentazione del portfolio del neoassunto e la deve inviare 5 giorni prima del colloquio al comitato, infine deve presentare per ogni docente un relazione contenente  la documentazione delle attività formative e ogni altro elemento utile per fare esprimere parere al comitato...”

Immagino già in quelle scuole, dove sono stati neoassunti più di quaranta docenti (lavoro in una scuola dove mi sembra che siamo 42 i neoassunti), il lavoro immane per i comitati di valutazione, per il dirigente, e ovviamente per i tutor e neoassunti, ma poi secondo voi li leggeranno tutte le documentazioni che arriveranno sui tavoli dei comitati di valutazione e dei dirigenti scolastici?...  Secondo voi un dirigente che ha tutti quei neoassunti andrà due o tre volte nelle classi per compilare le Griglie per l'osservazione del docente neoassunto? Ogni griglia è formata da sei pagine!...

A me sembra tutto una barzelletta... staremo a vedere!...

A dimenticavo che docenti e dirigenti, devono compilare anche il “format delle rilevazioni delle esigenze formative dei docenti neoassunti.”

Buon lavoro a tutti!...

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza