Domenica, 29 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Neoassunti del potenziamento a girarsi i pollici e precari di II fascia a lavorare nelle classi. Lettera

di redazione
ipsef

Un piccolo sfogo. Facciamo il punto a due mesi dalla Fase C? sono qui di nuovo a scrivervi. Sicuramente ancora una volta inutilmente...

per esternare, seppur con pudore il mio dolore e la mia rabbia per questa legge infame pensata, votata e attuata dal mio partito, quello in cui ho creduto sin dall'adolescenza, con cui sono cresciuta e con cui ho condivso ideali e soprattutto il mio ideale di cultura e istruzione.

Ora ne traggo le amare riflessioni... tutti l' hanno votato, pertanto tutti sono colpevoli di ciò che accade a noi precari e ai nostri ragazzi.

Vogliamo dirla alla Fantozzi e ridere un pò, qualora ce ne fosse la possibilità? "Questa legge è una cag.... pazzesca!!!

Volete sapere come è andata la Fase C?

*I docenti baciati *in questa fase"dalla fortuna" e stabilizzati, in Aula Insegnanti, demotivati e annoiati, a non far nulla o come si dice volgarmente "a grattarsi i pollici" in attesa di fare da tappabuchi per qualche assenza improvvisa o, nella migliore delle ipotesi, essere impegnati per un paio di ore al giorno come affiancamento nell'insegnamento della Lingua Italiana agli alunni stranieri. in molti casi, poi si arriva all'assurdo, ci si trova di fronte al supplente del docente assunto in Fase C che per un qualsiasi motivo non ha preso servizio.

Noi precari di Seconda Fascia, seppur abilitati come i primi, seppur assunti su classi di concorso esaurite e pertanto necessari a far funzionare l'apparato Scuola, senza NESSUN DIRITTO, in classe, a lottare con i mille problemi, cercando di lavorare ingoiando lacrime e rabbia. Il nostro lavoro ovviamente non finisce a scuola... si continuerà a casa a correggere, preparare lezioni e verifiche.... e a giugno a casa...PER SEMPRE!!

Basta far finta di non vedere e non sapere, chiunque tace su quanto accade e non lo ferma è colluso con questo sistema, in quanto lo supporta per non perdere la poltrona.

Serviranno a qualcosa queste poche righe scritte seppure ben conscia della loro inutlità e inefficacia?

Serafina Vignola
Docente Precaria di Seconda Fascia A446
Treviso

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza