Giovedì, 26 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità: tutti contro tutti grazie alla Buona Scuola. Lettera

di redazione
ipsef

Anna Caputo - Spettabili tutti, a me, assuta in fase b da GM 2012, dopo una giornata passata a piangere per l'allontanarsi della speranza di poter provare ad avvicinarmi a casa, grazie alle lettere scritte in questa area finalmente viene da ridere. Risate isteriche si intende.

Ognuno, ovviamente, tira l'acqua al proprio mulino e avrebbe lasciato ad annaspare tutti gli altri: docente assunto da GaE avrebbe gradito che gli idonei del concorso 2012 non fossero assunti; docenti assunti in fase C da GaE ritengono di essere stati dimenticati dai sindacati perchè per loro non vi sarà nessuna deroga alla famigerata 107 e non potranno prescindere dagli ambiti per la mobilità.

Unicobas, poi, che dire, promette di rifarsi pure sui sindacati che hanno sottoscritto l'accordo con il Ministero, mettendo in evidenza situazioni paradossali, come i poverini del potenziamento, che seppur rimasti a casa non hanno la possibilità di estrinsecare la propria professionalità.

Forse non c'era la necessità di assumere su alcune classi di concorso? Forse non c'era affatto la necessità di assumere per il POTENZIAMENTO, visto che nessuna istituzione scolastica sa che cosa farsene? O almeno bastava non cambiare le carte in tavola pur di assicurarsi una vagonata di voti, visto che il "lodevole" lavoro "pro" scuola svolto fin qui dall'attuale Governo, di voti ne ha fatti perdere! Addirittura, Unicobas ritiene più fortunati noi assunti in fase b da GM rispetto a quelli assunti nella stessa fase da GaE, tutti inviati lontano da casa , ma almeno noi faremo domanda per gli ambiti della regione di assunzione.

E che me ne faccio visto che sono Lucana e mi ritrovo, per mia volontaria accettazione, in Piemonte? Certo potrei spostarmi dalla comoda Torino in un posto ancor più disagevole, perchè porre limiti alla catastrofe?Permettetemi, allora, di infierire sul mio avversario, gli assunti in fase c da GM. Secondo molti, compreso ministeriali del MIUR, noi idonei dovremmo solo ringraziare per la non prevista in origine assunzione. Grazie, di cuore. Se, però, noi della fase b deportati a Nord dobbiamo ringraziare, cosa devono fare quelli della fase c? Cioè coloro i quali sono risultati meno meritevoli al concorso e si ritrovano premiati con assunzione sotto casa?

La mobilità, fosse pure a livello nazionale, non potrà mai rimediare all'errore originale per le fasi b e c, che ha creato due differenti categorie di docenti e ha permesso che gli ultimi fossero i primi. Rendere i docenti vittime di un sistema affatto meritocratico è quanto meno riprovevole, in quanto ai nostri discenti dovremmo ora dire di non affannarsi negli studi perchè studiare non paga, essere più meritevoli potrebbe ritorcersi contro.

La vergognosa presa di posizione di ognuno di noi, purtroppo, verso il proprio diretto avversario non è altro che la fisiologica reazione ad una legge che è venuta meno ad un principio fondamentale: garantire gli stessi diritti ai destinatari della stessa.

Grazie sinceramente allo staff di OS perchè ci permette di essere sempre sul pezzo e per lo sfogo che mi dà la possibilità di fare.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza