Sabato, 25 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità interprovinciale 2016/17: ambiti territoriali e chiamata diretta da parte del DS con proposta di incarico triennale

di redazione
ipsef

consulenza

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Passaggio di ruolo 2016/17: sarà negli ambiti territoriali

Sergio – Sono un docente di matematica e scienze a tempo indeterminato dal 2007

nella scuola media e vorrei fare, per il prossimo anno scolastico, il passaggio di ruolo alle scuole superiori per la classe di concorso A060, nello stesso comune anzi nello stesso istituto omnicomprensivo. Il posto al quale aspiro è occupato da una collega che ha chiesto di essere posta in quiescenza per malattia e dovrebbe avvenire dal primo settembre 2016,vorrei sapere nel caso in cui la cattedra rimane occupata dalla collega perché non le viene accettata la richiesta di pensione, cosa succede? Io rimango sulla cattedra di titolarità oppure vengo a perdere la titolarità e quindi finisco “nel calderone” dell’ambito territoriale? Grazie della cortese attenzione. Distinti saluti.

Mobilità interprovinciale 2016/17: ambiti territoriali e chiamata diretta da parte del DS con proposta di incarico triennale

Adriana – Vorrei una delucidazione per ciò che riguarda la mobilità straordinaria. Sono una docente di ruolo alla primaria dal 2012, volendo chiedere il trasferimento in altra regione perderò la titolarità o potrò chiedere la scuola e avere di nuovo la classe? E inoltre, avrò un contratto triennale? Grazie.

Docente titolare D.O.S. e mobilità per l’a.s. 2016/17. Chiarimenti

Maria – Sono docente DOS dall’a.s. 2014/15. Se le anticipazioni sul contratto mobilità 2016/17 fossero confermate, sarà possibile presentare domanda di mobilità sia per la I fase per avere titolarità nella scuola di attuale utilizzo sia per la mobilità interprovinciale? In altre parole, se non ci fosse disponibilità di posti nell’ambito (o scuole) prescelto, potrei riuscire a rimanere nella scuola dove sono quest’anno? Grazie per le vostre indispensabili consulenze.

Movimento da sostegno a materia nello stesso grado di istruzione: è un trasferimento e non prevede l’anno di prova

Emanuela – Quest’anno sono passata dal sostegno alla mia materia sempre alle medie dopo cinque anni. La mia DS sostiene che dovrei ripetere l’anno di prova con le stesse modalità dei neo immessi in ruolo, mentre al sindacato mi dicono che dovrei fare eventualmente una relazione finale e passare dal comitato di valutazione senza però ripetere la formazione on line ed il resto. Grazie per la cortese risposta

 

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza