Visualizza versione mobile

Martedì, 26 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità docenti neoimmessi in fase B. Proposta per correggere l'anomalia rispetto alla fase C

di redazione
ipsef

Proposta per la correzione dell’anomalia prodotta dalle assunzioni fase B paradossalmente più svantaggiose rispetto alle successive (fase C):
Ricalcolare l’algoritmo riutilizzando le preferenze già espresse da tutti i candidati ma stavolta mettendo a disposizione tutti i posti realmente disponibili assegnati nelle fasi B e C. (Non ci sarebbe neanche bisogno di rieffettuare alcuna domanda).
Forse questo sarebbe l’unico modo per rimediare alla falla creata dal sistema di assunzioni ma andrebbe fatto prima di ogni operazione di mobilità.
Solo successivamente avrebbe un senso procedere con le fasi di mobilità di cui si sta discutendo al MIUR, alle quali dovrebbero poter partecipare tutti partendo da una condizione di “normalità” e non di disparità che rischia di reiterarsi all’infinito.
Altre soluzioni di mobilità proposte rischiano di non risolvere questa enorme anomalia di fondo e produrrebbero solo ulteriore confusione e migliaia di azioni legali necessarie a ripristinare l’ordine naturale delle cose.
 
Gruppo docenti fase B
Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza