Domenica, 29 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità. Docente soprannumerario trasferito con domanda condizionata sulla D.O.P: avrà sempre precedenza per l’utilizzazione nella stessa scuola?

di redazione
ipsef

consulenza

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Domanda di passaggio di ruolo e valutazione dei crediti professionali

Serena – Carissimo Orizzonte Scuola, in merito ai crediti professionali legati al servizio prestato nella classe di concorso richiesta per il passaggio di ruolo, come indicato alla lettera L della tabella: L) CREDITI PROFESSIONALI: per ogni anno di servizio (e comunque per un periodo non inferiore a 180 gg.) prestato in utilizzazione nello stesso posto o classe di concorso per cui è richiesto il passaggio………..Punti 3

Volevo chiedere: contano anche gli anni svolti in pre-ruolo in quella classe di concorso? E anche gli anni svolti in assegnazione provvisoria? Grazie infinite.

La mobilità interprovinciale per docente in ruolo dall’a.s. 2011/12 non determina un nuovo vincolo temporale sulla provincia

Teresa – Sono un’insegnante di sostegno di scuola Primaria passata in ruolo nel 2011. Avrei bisogno di porle una domanda: se chiedo il trasferimento (e il passaggio di cattedra) in provincia diversa da quella di ruolo, sono soggetta a vincolo triennale? Se si, posso chiedere assegnazione provvisoria in altra provincia (ho un bambino di 4 anni)? La ringrazio in anticipo per la cortese attenzione. Cordiali saluti

Docente soprannumerario trasferito con domanda condizionata sulla D.O.P: avrà sempre precedenza per l’utilizzazione nella stessa scuola?

Luigia – Gentile redazione, sono una insegnante di trattamento testi (ex A076) in ruolo dal 1991 trasferita d’ufficio a.s. 2012/2013 su Dotazione Organico Provinciale. L’anno scorso sono stata trasferita d’ufficio da Dotazione Organico Provinciale a Provincia di Udine (tit. su DOP). Se ho capito bene devo, come per gli anni precedenti, chiedere (per un ottennio) per primo il rientro nella sede di precedente titolarità intesa come Scuola e poi indicare anche altre sedi possibili. La fase successiva spero sarà l’utilizzo con precedenza su ultimo servizio. Ringrazio molto e saluto

Mobilità 2016/17 con titolarità su scuola: i movimenti potranno essere disposti solo su cattedre vacanti nell’organico dell’autonomia

Joele – Sono un docente entrato in ruolo nell’a.s.2014-2015. Insegno nella scuola che l’UST mi ha assegnato come sede di titolarità. Vorrei chiedere il trasferimento in un’ altra scuola della stessa provincia (eventualmente anche per altra classe di concorso di cui ho abilitazione o su sostegno) ma di un altro comune; so già che la scuola che vorrei richiedere ha una cattedra seppur di fatto non di diritto. Potresti chiarirmi se posso chiedere la mobilità, se corro rischi come la perdita della titolarità o altro? La residenza potrebbe essere un fattore utile per tale richiesta? Grazie mille!

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza