Sabato, 25 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità dei docenti neoimmessi in ruolo dovrà fare i conti con gli esuberi. Lettera

di redazione
ipsef

Gentile Redazione, é ormai chiaro che con la prossima mobilità la situazione degli esuberi anziché ridursi andrà a incrementarsi in alcune classi di concorso. I passaggi da sostegno a materia, quelli di cattedra e professionali determineranno un' impossibilità a " sistemare" nell'organico dell' autonomia tutto il personale neo-assunto.

Al fine di evitare disparità di trattamento e conflittualità il contratto sulla mobilità dovrebbe assolutamente disciplinare la materia. A mio avviso dovrebbero essere previsti posti, in ciascun ambito territoriale, superiori a quelli previsti per gli organici dell' autonomia (posti di diritto e posti di potenziamento) anche in modo da consentire il maggior numero di movimenti interprovinciali.

Gli esuberi che andranno poi a coprire l'organico di fatto dovranno essere disciplinati nel rispetto di regole certe. Cordiali saluti.

Pasquale Frisina

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza