Visualizza versione mobile

Lunedì, 29 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità 2016/17. Tabella di valutazione allegata al CCNI 2016/17: c’è un refuso nella tabella A (Titoli generali) già segnalato da OrizzonteScuola

di redazione
ipsef

consulenza

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Tabella di valutazione allegata al CCNI 2016/17: c’è un refuso nella tabella A (Titoli generali) già segnalato da OrizzonteScuola

Stefano  – Nell’ipotesi di contratto sulla mobilità, allegato D  Tabelle di valutazione titoli, tabella A titoli generali,  l’ultima voce della tabella include anche il punteggio del concorso – punto A- 12 punti, nel tetto massimo di 10 punti da non superare cumulando tutti gli altri titoli generali. Sarà uno sbaglio? Grazie

Passaggio di ruolo: se la domanda sarà soddisfatta il docente dovrà svolgere l’anno di prova

Nanda – Gentile Redazione, attualmente sono in servizio presso una Secondaria I grado (dove sono entrata in ruolo nel 2012) vorrei chiedere il passaggio di ruolo alle superiori. Premetto che sono in possesso di abilitazione per poterlo richiedere, conseguita con 2 anni di SISS e ho già insegnato per 4 anni al liceo. Se ottengo il passaggio di ruolo, oltre l’anno di prova, devo fare anche la formazione e l’esame finale come avevo fatto per  l’immissione in ruolo alle medie? Grazie per l’attenzione

Domanda di trasferimento e preferenze : nessun obbligo per scuole ubicate nel comune di residenza del docente

Rossella – Sono una docente  entrata in ruolo nel 2012 e interessata al trasferimento provinciale. Vorrei avere una sede più comoda ma non vorrei mettere fra le preferenze le due scuole del mio comune di residenza ma solo una. È possibile o sono obbligata a inserire tutto il comune come nelle domande di assegnazione provvisoria? Grazie

Il docente che ottiene trasferimento con titolarità su scuola non ha, su questa sede, nessun vincolo temporale di permanenza

Michela – Gentilissimi, il docente (assunto in ruolo prima dell’ a.s. 2015/16) che chiederà trasferimento  quest’anno, una volta che lo abbia ottenuto, sarà poi soggetto a un  vincolo di permanenza triennale nella nuova scuola di titolarità? Vorrei  inoltre sapere se potrà rimanere nella nuova scuola in via definitiva  (salvo eventuali esuberi) o se sarà soggetto a una verifica di qualche  tipo alla fine del primo triennio di lavoro. Grazie.

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza