Sabato, 28 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Mobilità 2016/17: le scelte per fase 0 e A non convincono. Lettera

di redazione
ipsef

Pasquina Mattana - Gent.ssima Da ciò che sta emergendo dalla discussione sulla mobilità sembra si sia trovato lo spiraglio di apertura chi più chi meno per tutte le fasi nel trasferimento interprovinciale su scuola tranne che per la fase 0 e A che purtroppo vede anche docenti obbligati a scegliere qualche anno fa una provincia diversa da quella di residenza della propria famiglia per accelerare l' immissione in ruolo ma con la speranza poi di poter scegliere una sede più vicina a casa.

La mia domanda è: se si vuol rinunciare, prendendo per valide le ipotesi finora emerse sulla mobilità', al trasferimento interprovinciale su ambiti della quarta fase, si potrebbe, avendone i requisiti, sperare in un' assegnazione provvisoria su sede?

O sembriamo essere veramente, da primi neoassunti del 2015 la coda della mobilità interprovinciale anche perché se per noi valgono le vecchie regole e quindi il vincolo triennale dovrebbe perlomeno esserci l' assegnazione provvisoria e ancora dopo i tre anni potremo anche noi trasferirci con le regole valide per i vecchi docenti di ruolo? Grazie e buon lavoro.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza