Visualizza versione mobile

Mercoledì, 27 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

La lotta per scongiurare il concorso è vana: c'è rassegnazione. Lettera

di redazione
ipsef

Gentilissima Redazione, ci rivolgiamo a voi poiché siete gli unici a dare voce ai nostri sfoghi e alle nostre opinioni. ci stiamo rendendo amaramente conto che la lotta per scongiurare il concorso o comunque bypassarlo da parte di noi delle g.i. abilitati e con anni di servizio alle spalle sia una fatica di Sisifo, quindi vana. ma in Italia funziona così, nessuno combatte e tutti si piegano ed accettano passivamente ciò che viene sciorinato dai diversi malgoverni che a ruota si susseguono. ci stupiamo di quanti delle g.i. nemmeno dibattono su un’alternativa al concorso ma fuggono già a studiare programmi, comprare testi..per non parlare poi dei sindacati che anziché trovare una soluzione alternativa al concorsone per noi g.i.plurititolati e con anni di esperienza propongano corsi per accedere al concorso..comunque ognuno è libero di agire come meglio crede..per quanto ci riguarda, abbiamo un paio di quesiti:chi non partecipa al concorso poi che fine fa?c’è speranza di continuare nelle supplenze giornaliere?e qualora vi si partecipasse ma senza esito positivo di riuscita, che succede?non pensiamo accada nuovamente l’immissione in ruolo dei perdenti tramutati in idonei, di solito i colpi di fortuna capitano una sola volta…

certi della vostra attenzione, vi ringraziamo già e salutiamo cordialmente

gloria andreani
stefania angelucci 
kety bacolini
rosanna carbone
monia centinari

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza