Visualizza versione mobile

Sabato, 27 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Limite 36 mesi supplenze, ambiti territoriali, chiamata diretta, comitato di valutazione. Emendamenti M5S per farli slittare di un anno

di redazione
ipsef

Il M5S chiede la proroga di un anno rispetto all'entrata in vigore degli ambiti territoriali, della chiamata diretta dei presidi, dei comitati di valutazione e del limite a 36 mesi per le supplenze.

I parlamentari del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura di Camera e Senato lo hanno fatto presentando alcuni emendamenti al decreto Milleproroghe.

“Lanostra battaglia contro la Buona Scuola continua: al governo consigliamo vivamente di prendersi una ‘pausa di riflessione' di un anno e di utilizzare questo tempo per realizzare un piano più strutturato e più aderente rispetto ai bisogni e alle caratteristiche della nostra istruzione. Molto semplicemente, la legge 107 il mondo della scuola non la vuole. Dunque, va fermata.

Rileviamo come vi siano diversi casi di scuole chehanno scelto di boicottare il comitato di valutazione e ampi strati del mondo della scuola sono contrari agli  ambiti territoriali e alla chiamata diretta dei presidi, dal momento che stanno causando problemi rispetto al primo scoglio: la mobilità dell'anno prossimo”.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza