Venerdì, 19 Dicembre 2014

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Legge Aprea, arriva lo stop da parte del PD al Senato

di redazione
ipsef

red - Gli scioperi, le pressioni di alcuni sindacati e dei docenti hanno fatto leva sul mondo politico. Il Partito Democratico ha dichiarato di non voler procedere con l'iter parlamentare.

Una notizia inaspettata, soprattutto dopo le ultime dichiarazioni della responsabile scuola del PD, Francesca Puglisi, che a Daniela Sala ha dichiarato la volontà del partito di continuare l'iter legislativo della legge n. 953, ma puntando ad una revisione dei nodi di criticità.

E su questa direzione si era mossa la VII commissione cultura al Senato, che aveva audito i sindacati per accogliere le loro proposte.

Ieri notte la notizia della volontà del gruppo PD al Senato di fermare l'iter legislativo.

"Gli insostenibili tagli e il discredito, che il governo Berlusconi e, in modo differente ma parimenti pesante, anche il governo Monti - afferma la Senatrice Bastico (PD) - hanno riversato sul mondo della scuola, hanno determinato una situazione di tale sfiducia e tensione tra gli insegnanti e gli studenti, che qualsiasi cambiamento viene percepito come negativo ed impraticabile."

Da qui la decisione dello stop che avviene, precisa la Senatrice, in sintonia con il gruppo PD alla Camera.

Versione stampabile
anief

In evidenza