Sabato, 25 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Eventi. Giornata nazionale del Tricolore

di redazione
ipsef

scadenze

La Festa del Tricolore è anche conosciuta, in maniera ufficiale, come "Giornata Nazionale della Bandiera", ed è una festività italiana durante la quale si rende omaggio e si celebra il tricolore e la sua importanza per tutta la nazione.
Questa ricorrenza cade ogni anno agli inizi di gennaio, e più precisamente il 7 gennaio, data che ricorda la nascita del tricolore, così come ufficializzato a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797. La ricorrenza, invece, è stata istituita in tempi ben più recenti, per la precisione, nel dicembre del 1996. 

I colori furono ispirati da quelli della bandiera francese, tranne che per il blu, sostituito dal verde che era il colore 
delle divise della Guardia Civica Milanese.
La bandiera italiana divenne il simbolo più importante della Restaurazione, in quanto richiamava la sovranità del popolo e la libertà della nazione. Al tempo stesso, non era più un emblema legato ad una famiglia reale o ad una dinastia, per cui fu uno dei simboli più diffusi e genuini dell'Unità d'Italia.

Dopo la nascita della Repubblica, un decreto legislativo presidenziale del 19 giugno 1946 stabilì la foggia provvisoria della nuova bandiera, confermata dall'Assemblea Costituente nella seduta del 24 marzo 1947 e inserita all'articolo 12 della nostra Carta Costituzionale. E perfino dall'arido linguaggio del verbale possiamo cogliere tutta l'emozione di quel momento. PRESIDENTE [Ruini] - Pongo ai voti la nuova formula proposta dalla Commissione: "La bandiera della repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a bande verticali e di eguali dimensioni".

La festa del tricolore o della bandiera italiana è una ricorrenza civile ricca di fascino. Le festività si svolgono in forma solenne e avvengono presso il Palazzo del Quirinale, che ha sede nella capitale - Roma. I protagonisti della cerimonia sono i Corazzieri, che svolgono il Cambio della Guardia in forma solenne, ovvero inossando le alte uniformi, o uniformi di gala. Si tratta dello stesso rito che si ripete anche il 2 giugno, ovvero durante la festa della Repubblica. A presenziare, ci sono le maggiori cariche politiche dello Stato, fra cui il Presidente della Repubblica in carica.

A Reggio Emilia la Giornata viene celebrata con la visita di una delle più alte cariche della Repubblica Italiana (il Capo dello Stato o il Presidente di una delle Camere), che passa in rassegna una selezione di truppe armate e tiene un proprio discorso ufficiale.

Come in altre date solenni, la bandiera italiana deve essere esposta in tutti gli uffici pubblici e delle istituzioni.

scadenze ed eventi

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza