Martedì, 28 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

E' scandaloso che dopo il TFA chiedano di fare un altro concorso. Lettera

di redazione
ipsef

Cara Lalla, sono un ingegnere  e da 5 anni insegno nella scuola pubblica come precario appartenente alle graduatorie di III fascia.

Il motivo per il quale scrivo è ribadire una attuale situazione, che viene, a mio parere, poco considerata rispetto a tutte le altre problematiche di cui si discute su "come diventare insegnati", ma che invece, è di principale importanza.
 Attualmente, il conseguimento dell'abilitazione all'insegnamento prevede un concorso ( in quanto il TFA è a numero chiuso), ed una volta abilitati, lo Stato ci chiede di superare un altro concorso!
 
Come è possibile che a differenza di ogni altra categoria professionale, per potere espletare la professione di insegnante a tempo indeterminato occorre superare DUE CONCORSI?
 
Un ingegnere per essere assunto al Ministero o al Comune, un medico per essere assunto all' ASL, un avvocato per lavorare come dipendente di un Tribunale ecc..devono fare UN ESAME statale di abilitazione ( cioè senza confrontarsi con nessun candidato)  ed UN concorso, e basta! 
 
Perché, invece, chi vuol fare l'insegnante attualmente deve superare due concorsi?? 
 
E' scandaloso!!!!
 
Salvatore Sottile
Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza