Venerdì, 27 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

I docenti di sostegno: mercoledì 10 febbraio "La giornata dell'umiliazione". Lettera

di redazione
ipsef

Il gruppo Sostegno doc, con oltre 5500 docenti di sostegno, prende atto del vergognoso contratto stipulato tra il MIUR e le OSS.
Si concedono porte libere agli assunti entro l'a.s. 2014/15 - attenzione però, con esclusione dei docenti di sostegno, che possono parteciparvi solo per un tipo di posto - con la titolarità nelle scuole del primo ambito, si aprono portoni agli immobilizzati - perché in Italia conta di più "il posto sotto casa" della motivazione professionale - con la mobilità interprovinciale a tutti gli assunti, mentre si certifica definitivamente la discriminazione professionale nei confronti dei docenti di sostegno.
La mobilità straordinaria 2016/17 sarà su TUTTI i tipi di posti dell'organico dell'autonomia, per TUTTI i docenti. così recita la legge 107. Peccato però che i docenti di sostegno in vincolo quinquennale potranno parteciparvi solo per i posti di sostegno, evidentemente essi non sono dei docenti. Diciamo le cose come stanno, non sono considerati tali.
Non viene riconosciuto il servizio preruolo prestato sul sostegno ai fini del vincolo quinquennale, evidentemente anni di lavoro sono pura nullità, per i legislatori e per i rappresentanti (!?) sindacali.
Ci sentiamo profondamente umiliati professionalmente.
Le nostre istanze vengono rigettate per far spazio agli altri.
A chi con pochissimi punti ha potuto scegliere il proprio cammino professionale, a chi, paradossalmente, non ha vinto concorsi - risultando solo idoneo - ma grazie a ciò, nella terra del non merito - viene assunto laddove desidera, nel tipo di posto che vuole.
Al bando le aspirazioni professionali.
No, per voi del sostegno solo sostegno!
Perché se passate su materia come sistemo gli ultimi? Siete solo luridi furbetti! Rimanete dove siete, plebei!
Tutti sguazzano nella libertà, mentre SOLO noi impossibilitati a muoverci.
Prendiamo atto della finta e falsa rivendicazione delle nostre istanze da parte dei sindacati.
Per tutti questi motivi i docenti di sostegno indicono per il giorno 10/02/2016, giorno del nuovo CCNI di mobilità 2016/17, la prima GIORNATA DELL'UMILIAZIONE, in cui ogni docente di sostegno racconterà il razzismo professionale subito, con la sua storia, la sua esperienza. In fondo anche i "docenti" di serie B possono raccontare qualcosa.
Dopo la GIORNATA DELL'UMILIAZIONE si invitano TUTTI i docenti di sostegno a:

- disdire le tessere sindacali
- non partecipare ad alcuna attività extra, in primis i viaggi di istruzione
- intraprendere ogni forma di battaglia legale che dimostri questa immensa disparità di trattamento

Gruppo Sostegno Doc

5500 docenti umiliati

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza