Domenica, 26 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Docenti di ruolo su sostegno esclusi da liceo musicale per vincolo quinquennale. Lettera

di redazione
ipsef

Buongiorno, mi chiamo Sofia Sciabarrà e sono una docente di ruolo su sostegno nella fase 0 del recente piano di assunzioni, nella scuola secondaria di I grado della provincia di Novara.
Scrivo per portare alla vostra conoscenza una realtà inerente ai licei musicali che, nelle numerose proteste di queste settimane, non è ancora stata resa nota, probabilmente perché riguarda una percentuale piuttosto esigua di docenti in tutta Italia.
Sembra prospettarsi, per i docenti di ruolo nelle classi di concorso musicali, la possibilità di fare domanda di mobilità per ottenere una cattedra di strumento al liceo musicale, che permetterà ad alcuni di dare continuità didattica al loro lavoro, svolto su utilizzo durante gli ultimi anni.
Ma sembra non essere così per tutte le categorie di docenti, come ad esempio quelli che hanno ottenuto l'immissione in ruolo in tempi molto recenti.
Coloro che sono abilitati in queste classi di concorso e sono passati di ruolo su sostegno I o II grado nel 2015, con vincolo quinquennale fino al 2020, pur avendo svolto da precari un servizio specifico su strumento al liceo, della durata di alcuni anni in continuità (in certi casi 5), non potranno chiedere il passaggio di cattedra nemmeno dopo il vincolo quinquennale sul posto di sostegno, perché il valore delle loro abilitazioni cambierà  dal 2018, al solo fine di accedere alla classe di concorso di nuova creazione per il liceo musicale.
La tabella A delle classi di concorso riporta infatti una nota alla classe A-55 (strumento musicale negli istituti di II grado), che dice: "fino a quando non entreranno a regime gli specifici percorsi abilitanti, e comunque non oltre l'anno accademico 2018/2019, ha titolo di accesso il docente abilitato nella ex classe di concorso A031 o A032 o A077 in possesso del diploma di conservatorio nello specifico strumento (ivi compreso il canto), purché congiunto a diploma di istruzione secondaria di secondo grado".
I docenti immessi in ruolo su sostegno AD00 il 1/9/2015 (ma anche nel 2014), in possesso delle abilitazioni nelle vecchie classi A031, A032 e A077, e del servizio specifico su strumento musicale al liceo, NON potranno quindi chiedere il passaggio alla nuova classe di concorso A-55 di strumento musicale II grado, una volta superato il vincolo quinquennale sul sostegno. Questo è ciò che si evince dalla citata nota, visto che l'accesso a questo nuovo insegnamento sarà consentito a chi possiede le abilitazioni musicali (in alcuni casi, tutte quelle rese disponibili dagli atenei e dai conservatori) solamente fino al 2018, a fronte di un vincolo quinquennale che potrebbe concludersi (nei più recenti casi di immissione in ruolo) solo nel 2020, troppo tardi rispetto alle scadenze prospettate.
Credo che questa nota sia gravemente dannosa nei confronti di coloro che hanno accettato il ruolo su sostegno in una data antecedente rispetto a quella di pubblicazione della tabella A, sicuri del fatto che alla fine del quinquennio, il possesso di TUTTI i titoli abilitanti finora disponibili, congiunto al pluriennale servizio specifico, avrebbe avuto un significato, seppur minimo.
Ma non sarà così.
Bisogna evidenziare anche che nella versione precedente della tabella A (autunno 2015), la nota b valorizzava il servizio specifico e non poneva scadenze per il passaggio.
Con la versione definitiva è stato peraltro leso il diritto di chi ha svolto il servizio e ha lavorato con motivazione al liceo musicale, oltre al citato danno delle scadenze incompatibili con il sostegno.
Spero solo che, in questa situazione, qualcuno riconosca il danno subìto e voglia lavorare ad un ricorso che tuteli i docenti in questa particolare situazione.
Grazie per l'attenzione.

Sofia Sciabarrà
Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza