Venerdì, 24 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Docente neoimmessa in ruolo vota contro comitato di valutazione: rischio anno di prova per esprimere dissenso contro la legge

di redazione
ipsef

comunicato Partigiani della Scuola Pubblica - Dopo l’ITAS “ Chimirri” i Partigiani della Scuola Pubblica fanno centro anche presso l’Istituto Tecnico Agrario “Vittorio Emanuele II” di Catanzaro.

 La mozione prodotta da un gruppo nutrito ed autorevole di docenti stra-vince la battaglia della non elezione dei docenti del Comitato di valutazione con 41 voti a favore, 17 contrari e 12 astenuti!

Questi i brillanti risultati dell’estenuante riunione del Collegio dei Docenti di oggi pomeriggio durata ben quattro ore, che ha visto il glorioso Istituto Tecnico Agrario “Vittorio Emanuele II” farsi largo nello scenario abulico degli istituti rassegnati.

Sempre più scuole oggi scelgono la strada della lotta, consapevoli che la legge 107/2015 è la pietra tombale della Scuola della Costituzione. Il vento sta cambiando!

La lotta dei docenti si spende per il diritto all’onestà sul posto di lavoro, alla valutazione obiettiva, priva di condizionamenti che possano minare l’attendibilità dei titoli di studio e compromettere l'alta qualità della scuola italiana.

Tra gli interventi più significativi quello di una Partigiana neo-immessa in ruolo: “So bene che rischio il mio anno di prova, ma voto per la mozione perché questo è l’unico modo che ho per esprimere il mio dissenso verso questa legge!”.  

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza