Domenica, 29 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Docente immesso in ruolo in fase 0 potrà chiedere trasferimento interprovinciale?

di redazione
ipsef

consulenza

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Docente immesso in ruolo in fase 0 potrà chiedere trasferimento interprovinciale?

Arianna – Sono un’insegnante entrata in ruolo nella fase 0 in una provincia diversa da quella di residenza. Siccome a marzo ho intenzione di chiedere il trasferimento nella mia provincia, vi chiedo nel mio caso, rientrerei negli ambiti territoriali o nella singola sede? Grazie anticipatamente.

Docente soprannumerario, trasferimento d’ufficio e nuova titolarità: non è obbligato a presentare domanda condizionata

Antonia – Sono una docente di lettere A/051 dichiarata soprannumeraria per il corrente anno scolastico e trasferita d’ufficio nel mio comune di residenza. Vorrei sapere se per l’a.s 2016/17 sono obbligata a produrre domanda di trasferimento condizionata oppure se, considerando il trasferimento d’ufficio nel mio comune di residenza, posso anche non produrre alcuna domanda e se, in tal caso, avrei diritto a rimanere su questa stessa sede.

Trasferimento 2016/17 per docente in ruolo dall’a.s.1991/92: sarà presumibilmente su scuola e non su ambito territoriale

Silvia – Sono un’insegnante di inglese in ruolo dal 1992 in un Liceo di Torino. Quest’anno vorrei presentare domanda di trasferimento per assistere meglio un genitore malato di Alzheimer: vorrei però indicare solo due scuole vicine alla casa dei miei. E’ ancora possibile indicare scuole specifiche oppure finirò nell’ambito territoriale? Mi hanno detto che nelle città metropolitane l’ambito territoriale comprenderà scuole per un totale di 80.000 allievi, quindi, paradossalmente, io rischierei di finire in una scuola ancora più lontana di quella in cui già lavoro; inoltre, è vero che perderò tutto il mio punteggio accumulato e che rischio di finire a fare il potenziamento oppure a colmare il buco anche di una scuola media dell’ambito territoriale che in una città risulterà molto ampio? Grazie anticipatamente

Docente beneficiario della legge 104/92 per assistenza a genitore disabile: ha precedenza per l’AP, ma non per il trasferimento interprovinciale

G.M.T. – Sono un’insegnante di sostegno entrata di ruolo nell’a.s.2015/16 in un’altra Regione in fase 0. Sono figlia unica di padre certificato ex l. 104, art. 3, c. 3, residente nella mia Regione di origine. Volevo sapere se ho qualche possibilità di potere rientrare nella mia terra con assegnazione provvisoria o anche trasferimento. Grazie per la disponibilità

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza