Visualizza versione mobile

Giovedì, 25 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Cyberbullismo: Giannini, insegnare rispetto compagni. Vittime parlino

di admin
ipsef

"Dobbiamo insegnare ai ragazzi, non solo oggi ma ogni giorno della loro vita, il rispetto per i compagni e comportamenti che siano sempre ispirati alla tolleranza e all'educazione.

Per chi è colpito il messaggio è molto semplice: non siete soli, la scuola non lascia solo nessuno, parlate con i vostri insegnanti e i vostri genitori e soprattutto reagite perché chi vi mette all'angolo è più solo di voi e ha problemi più gravi di voi".

Lo ha detto Stefania Giannini in occasione del Safer Internet Day 2016. "I social network possono essere considerati la rivoluzione più drastica che l'umanità abbia conosciuto - ha aggiunto - quindi essere consapevoli delle potenzialità enormi che hanno per conoscere, approfondire e diffondere messaggi positivi è un dovere di chi insegna e di chi educa ed è un diritto di chi apprende. Internet è un luogo e come in tutti i luoghi c'è una fascia oscura: dobbiamo dare tutti gli strumenti ai più giovani, ma anche agli adulti, per capire dove inizia lo spazio buio e dove bisogna iniziare a essere cauti a causa di atteggiamenti che sconfinano nella violenza e nella vigliaccheria".

Il video spot

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza