Domenica, 26 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

CPIA. Iscrizioni a.s. 2016/7 entro il 15 ottobre 2016

di redazione
ipsef

Pubblicata dal MIUR l'11 febbraio la circolare 1 relativa alle iscrizioni ai CPIA e ai percorsi di livello (ex corsi serali) per l’anno scolastico 2016/2017.

Con l’anno scolastico 2015-16  è entrato pienamente a regime il Regolamento sull’Istruzione per gli Adulti (DPR 263/12). Tutti i Centri territoriali per l'educazione degli adulti (CTP) e i corsi serali per il conseguimento di diplomi di istruzione secondaria superiore hanno cessato di funzionare il 31 agosto 2015.

I CPIA hanno la medesima autonomia attribuita alle istituzioni scolastiche, sono articolati in reti territoriali di servizio generalmente costituiti dalle sedi degli ex CTP. I corsi di secondo livello  (ex serali) sono invece incardinati nelle scuole secondarie di II grado  (istituti tecnici, istituti professionali, Licei artistici).

La circolare 1 riporta il termine di scadenza delle iscrizioni fissato di norma al 31 maggio 2016 e comunque non oltre il 15 ottobre 2016, sempre in riferimento alla circolare 22 del 21 dicembre sulle iscrizioni per tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Sempre nella circolare sono riportate le informazioni contenute nella nota 8366 dell’11 settembre 2015 in merito alle scadenze per la stipula dei patti formativi (15 novembre 2016) e per l’eventuale rinnovo dell’accordo di rete tra il CPIA e le scuole superiori del territorio su cui insiste, se sono subentrati elementi di difformità, come ad esempio il dimensionamento scolastico (30 settembre 2016).

La circolare  fornisce chiarimenti i sulle iscrizioni degli studenti quindicenni ai percorsi di primo livello e contiene un'integrazione che riguarda i minori soggetti a provvedimenti dell’autorità giudiziaria, che possono iscriversi ai corsi di primo livello anche se non in possesso del requisito dei 16 anni di età.

La circolare stabilisce inoltre che “l'iscrizione ai percorsi di istruzione degli adulti di primo e secondo livello  è garantita  prioritariamente a coloro che intendono conseguire un titolo di studio di livello  superiore a quello già posseduto, ferma restando la possibilità a fronte di motivate necessità di consentire - nei limiti dei posti disponibili - l’iscrizione anche agli adulti già in possesso di un titolo di studio conclusivo dei percorsi del secondo ciclo”.

Anche in questo caso è citata la nota dell’11 settembre 2015 per richiamare gli Uffici scolastici ad effettuare accordi con gli Enti locali per l’utilizzo degli spazi adeguati anche nel rispetto della sicurezza.

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza