Domenica, 26 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Copiare è un reato e farlo durante le prove Invalsi non conviene. Invalsi di inglese, dal 2014 ci sarà sperimentazione

di redazione
ipsef

red - Copiare ad un esame di stato è grave, ma farlo durante l'invasi può addirittura essere controproducente. Dal 2015 test anche di inglese

Misure anti copioni

Ha affermato roberto Ricci, responsabile INVLASI intervistato da Skuola.net, anche per gli esami di licenza media ci sarà una diversa disposizione di quesiti e risposte.

Le misure anti copioni sbarcano, anche alla prova d'esame.

Quindi copiare, oltre ad essere un reato, spiega Ricci, può essere controproducente e copiare nell'ordine sbagliato.

Inoltre, tranquillizza Ricci, la prova è strutturata in modo che ogni ragazzo che chi ha studiato possa affrontarla serenamente. "Il sistema di voto è fatto per non fare delle stragi e copiare"

Diversa disposizione delle risposte, però, vuol dire più lavoro per gli insegnanti

"Gli insegnanti - afferma - potranno contare sugli strumenti eletronici e avranno una mano d'aiuto"

Prova di Inglese

Il prossimo anno ci sarà la sperimentazione del test di inglese. Dal 2015 sarà esteso a tutti, ma non dentro l'esame.

Dal prossimo anno nelle scuole si sperimenterà il test Invalsi di inglese, sarà solo per un campione. Dal 2015 sarà esteso a tutti

Lo ha anticipato Ricci durante la video intervista che si sta svolgendo su skuola.net

Ma si tratterà di una prova che non sostituirà quella di inglese organizzata dai docenti, ma a dessa si affiancherà,  prima dell'esame.

"Per l'esame terza media - dice Ricci - siamo al limite massimo di "lunghezza" e sarebbe oggettivamente ingiusto".

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza