Visualizza versione mobile

Mercoledì, 24 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Coordinamento Nazionale TFA: abilitati TFA cdc ex A034-035 dovranno studiare per il concorso parti del programma in cui non sono abilitati

di redazione
ipsef

L'associazione Coordinamento nazionale TFA sostiene le posizioni degli abilitati di classi di concorso accorpate con la recente riforma, che rischiano di dover studiare per il concorso parti del programma sulle quali non sono stati abilitati. Questo non può e non deve accadere. Pubblichiamo di seguito il comunciato stilato dal Prof. Michele Russo in rappresentanza degli abilitati ex A034 e A035.

Accorpamento Classi di concorso ex A034 (Elettronica) ed ex A035 (Elettrotecnica) nella nuova Cdc A040 (Scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche)

Alla luce dell’accorpamento delle classi di concorso ex A034 (Elettronica) ed ex A035 (Elettrotecnica) nella nuova classe di concorso A040 (Scienze e tecnologie Elettriche ed Elettroniche), è stato stilato un programma d’esame per il Concorso a Cattedra 2016 che rappresenta la somma dei programmi delle singole classi di concorso del precedente ordinamento.

Questo aspetto è profondamente iniquo perché un abilitato A034 deve affrontare metà del programma d’esame che non solo non è stato oggetto della propria abilitazione all’insegnamento, ma neanche del piano di studi universitario. Infatti il titolo di accesso alla classe di concorso A034 NON consentiva l’insegnamento delle discipline relative alla cdc A035, se non con il conseguimento di 48 crediti aggiuntivi, esterni al proprio percorso universitario.

Nelle scorse settimane erano arrivate rassicurazioni sul fatto che non si sarebbero verificate situazioni di questo tipo; in particolare la deputata Pd Maria Grazia Rocchi, relatrice del provvedimento di riforma delle classi di concorso in Commissione alla Camera aveva affermato: “È un lavoro molto complesso, ci sarebbe piaciuto affrontarlo con più calma, per impostare le nuove classi su una metodologia pedagogica moderna. Ci rendiamo conto che c'è una contingenza, quella del concorso, che ha condizionato tempi e modi di lavoro .Dovevamo innanzitutto tutelare le abilitazioni esistenti e i diritti acquisiti. In ogni caso ci sono ancora diverse migliorie da fare: il governo ha promesso di recepire tutte le condizioni indicate”.

Invece si è verificata proprio la mancanza di tutela delle abilitazioni all’insegnamento conseguite negli ultimi due anni.

A conferma delle motivazioni indicate, si inseriscono di seguito il programma d’esame del Concorso 2012 per la CdcA034 (Elettronica) ed il programma d’esame del Concorso 2016 per la nuova Cdc A040 (Scienze e Tecnologie Elettriche ed Elettroniche). Si nota immediatamente l’aggiunta dei contenuti relativi alla ex Cdc A035 (Elettrotecnica), ora confluita nella A040.

 

 

 

Classe di concorso

CLASSE A034 - ELETTRONICA

 

Programma d’esame Concorso 2012

Le indicazioni contenute nelle "Avvertenze generali" sono parte integrante del programma di esame

 

  1. Dispositivi  elettronici  analogici

1.1  Principi di funzionamento della giunzione pn.

1.2  Principi di funzionamento del diodo a giunzione e dei transistori ( BJT, JFET, MOSFET ).

1.3  Esempi di circuiti a diodo.

1.4  Polarizzazione e connessioni fondamentali dei transistori.

1.5  Amplificatore di tensione, di corrente e di potenza.

1.6  Risposta in frequenza degli amplificatori

1.7  Amplificatori a controreazione: proprietà e caratteristiche di funzionamento.

1.8  Stabilità dei sistemi retroazionati

1.9  Amplificatore Differenziale.

1.10                         L'amplificatore operazionale (OP.AMP.)

1.11                         Analisi di circuiti lineari e non lineari basati su  OP.AMP.

1.12                         Multivibratori

 

  1. Struttura  dei  circuiti  elettronici integrati

2.1  Piccola scala di integrazione (porte logiche fondamentali, reti logiche combinatorie, circuiti sequenziali).

2.2  Media scala di integrazione (registri, contatori, piccoli sistemi di codifica, decodifica, visualizzazione).

2.3  Grande scala di integrazione (memorie ecc.).

2.4  Microprocessori:  struttura e programmazione.

 

  1. Generazione,  acquisizione  ed  elaborazione  dei  segnali

3.1  Alimentatori

3.2  Generatori di segnali.

3.3  Oscillatori.

3.4  Il rumore nei dispositivi elettronici

3.5  Sensori - Trasduttori - Campionamento dei segnali

3.6  Filtri passivi - Filtri attivi e diagrammi di Bode

3.7  Circuiti per il trattamento dei segnali con OP.AMP.

3.8  Circuiti convertitori V/I - I/V - V/F - F/V - A/D - D/A

3.9   Moltiplicatori di tensione e mixers.

3.10                         Modulazione e demodulazione analogica

3.11                         Modulazione e demodulazione impulsiva e digitale

 

  1. Trasmissione  delle  informazioni

4.1  Caratteristiche fisiche dei segnali e contenuto informativo

4.2  Interazione canale-segnale (rumore, distorsione, diafonia ...)

4.3  I mezzi trasmissivi (linee, spazio libero,fibre ottiche, guide d'onda).

4.4  Le antenne.

4.5  Tecniche e Sistemi di trasmissione dei segnali.

4.6  Sistemi di trasmissione di segnali audio e video

4.7  Sistemi telefonici: reti fisse e wireless.

4.8  Sistema di trasmissione dati (codici, protocolli, software di comunicazione, modem, reti). Servizi telematici.

4.9  Sistemi di trasmissione digitali integrati

 

  1. Elementi  di  informatica

5.1  Struttura dell'hardware di un sistema di elaborazione

5.2  Architettura software di sistemi informatici.

5.3  Sistema Operativo

5.4  Gestione delle periferiche

5.5  Linguaggi di programmazione

5.6  Utilizzo di pacchetti applicativi di largo uso

5.7  Elementi di Internet

 

  1. Sistemi di controllo

6.1  Classificazione dei sistemi (con esempi)

6.2  Classificazione e struttura dei modelli

6.3  Analisi dei sistemi mediante schemi a blocchi:  la funzione di trasferimento

6.4  Sistemi di controllo analogici.

6.5  Sistemi di controllo digitali (sistemi a microprocessore, PLC, telecontrolli, teleprocessori)

6.6  Sistemi automatici di misura

6.7  Applicazioni

 

  1. I  progetti  tecnici

7.1  Le fasi della progettazione

7.2  Dal progetto alla realizzazione:  problemi e tecniche

7.3  Utilizzazione dei pacchetti CAD - CAE - CAM  per progettare, simulare e realizzare piccoli dispositivi

7.4  Il collaudo

7.5  La documentazione del processo progettuale e la documentazione d'uso

 

  1. Sicurezza  e  igiene  del  lavoro

8.1  La cultura della prevenzione e della sicurezza del lavoro

8.2  L'igiene del lavoro

8.3  Protezioni dai contatti diretti e indiretti

8.4  Normativa, leggi ed enti preposti

 

 

 

 CLASSE A40 - SCIENZE E TECNOLOGIE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

Programma d’esame Concorso 2016

Le indicazioni contenute nelle "Avvertenze generali" sono parte integrante del programma di

esame.

I candidati devono dimostrare di essere in possesso di adeguate conoscenze e competenze nei

seguenti ambiti disciplinari.

Elettrotecnica generale

- Campo elettrico, magnetico ed elettromagnetico

- Componenti elettrici delle reti

- Leggi, principi e metodi per la risoluzione delle reti

- Sistemi monofase e trifase

Dispositivi e Circuiti Elettronici discreti ed Integrati

- Principi di funzionamento del diodo a giunzione e dei transistori

- Amplificatori di tensione, di corrente e di potenza: polarizzazione e risposta in ampiezza e

frequenza

- Amplificatori a controreazione: proprietà e stabilità

- Amplificatori Operazionali e loro applicazioni lineari e non.

- Circuiti integrati a differente scala di integrazione (piccola, media e grande): struttura e

campi di applicazione

- Microprocessori

Elettronica Industriale e di Potenza

- Alimentatori e circuiti filtranti attivi e passivi

- Circuiti convertitori di potenza e stabilizzatori

- Sistemi di generazione e trasmissione di energia.

Generazione, acquisizione, ed elaborazione dei segnali

- Generatori di segnale, oscillatori, multivibratori

- Sensori, trasduttori, campionatori, convertitori A/D-D/A

- Modulatori, demodulatori, miscelatori

Elementi di informatica

- Struttura hardware e software dei sistemi di elaborazione

- Linguaggi di programmazione

- Pacchetti applicativi di largo uso

- Elementi di Internet

Elementi di telecomunicazioni e trasmissione delle informazioni

- Caratteristiche fisiche dei segnali e contenuto informativo

- Interazione canale-segnale (rumore, distorsione, diafonia ...)

- I mezzi trasmissivi

- Tecniche e Sistemi di trasmissione dei segnali.

- Sistemi telefonici: reti fisse e wireless.

- Sistemi di trasmissione dati

Elementi di Sistemi automatici e di Automazione Industriale

- Classificazione dei sistemi e dei modelli

- Analisi dei sistemi mediante schemi a blocchi: la funzione di trasferimento

- Sistemi di controllo analogici e digitali fissi e programmabili

- Azionamenti e motori speciali

Principi di Misure Elettriche

- Grandezze elettriche e loro definizione. Il Sistema Internazionale.

- Accuratezza e precisione. Incertezza

- Strumenti e metodi di misura delle grandezze elettriche

- Sistemi automatici di misura.

Macchine ed Impianti Elettrici

- Conversione elettromagnetica dell’energia

- Macchine elettriche statiche e rotanti: principi di funzionamento e campi di utilizzazione

- Sistemi di regolazione, controllo e protezione

- Produzione, trasporto, distribuzione ed utilizzazione dell’Energia elettrica

- Elementi di progettazione di impianti elettrici di bassa e alta potenza (industriali)

I progetti tecnici

- Le fasi della progettazione

- La realizzazione: problemi e tecniche

- Utilizzazione dei pacchetti CAD - CAE - CAM

- Il collaudo

- La documentazione del processo progettuale e la documentazione d'uso

Sicurezza e igiene del lavoro

- La cultura della prevenzione e della sicurezza del lavoro

- L'igiene del lavoro

- Protezioni dai contatti diretti e indiretti

- Normativa, leggi ed enti preposti

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza