formazione docenti

edises

Consulenza. In pensione con l'opzione donna. Quoziente 96. Pensione anticipata e penalizzazioni

ipsef

Inoltre, Diritto alla pensione immissione giuridica per effetto della legge n.270/82. Accredito contributi figurativi e riscatti utili alla pensione. Da pochi giorni attivato anche canale dedicato alle pensioni, ricostruzioni di carriera e questioni amministrative delle scuole

In pensione con l’opzione donna
Danila - Gentile Redazione, sono un’insegnante di scuola media superiore. Per motivi contingenti ho chiesto di usufruire di un periodo di congedo biennale dovendo assistere mia madre portatrice di handicap. Vorrei sapere se questo periodo è valido per l’anzianità di servizio. Ho 59 anni compiuti a gennaio e ho a tutt’oggi 32 anni e 9 mesi di contributi, potrei andare in pensione con l’opzione donna nel 2015?
Leggi tutto...

Pensioni e Quota “96″
Marzia – sono una docente del “53,ho maturato di 40 anni di servizio,utili per il pensionamento secondo la legge ante Fornero, a prescindere dall’età, nel maggio 2012. Già quest’anno potevo andare in pensione ma con la penalizzazione dovuta all’età(per la legge Fornero). Vorrei da voi la conferma che, se va a buon fine la questione della quota “96,anch’io dovrei usufruirne,andando in pensione senza penalizzazioni e con i criteri ante Fornero,avendo raggiunto i requisiti necessari entro l’anno scolastico 2011/12. Grazie,in attesa di risposta porgo cordili saluti.
Leggi tutto...

Pensione: requisiti per il pensionamento anticipato
Elena – Sono nata il 19/12/1953, entrata in ruolo nel settembre 1983, riscattato i 4 anni università, ho maturato al 31 agosto 2013 40 anni, 7 mesi e 8 giorni. quando potrò andare in pensione? Grazie.
Leggi tutto...

Requisiti per la pensione anticipata e relative penalizzazioni
Teresa – Buongiorno sono insegnante statale di scuola superiore nata il 20 febbraio 1956. Calcolando, spero con correttezza, i servizi prestati come supplente e di ruolo, al 31 Dicembre 2013 maturo  39 anni, 5 mesi e 26 giorni  di servizio.
 Leggi tutto...

Pensioni: possibilità di andare in pensione con l’attuale legge
Luciano – insegno in una scuola statale superiore di secondo grado. Sono nato il 24/06/1953 e secondo i calcoli del patronato di due anni fa sarei potuto andare in pensione il 01/09/2014 con 39 anni 11 mesi e 16 giorni a 61 anni. Potrei sapere con precisione ora, con la nuova legge, quando riavrò la possibilità di andare in pensione? Invio cordiali saluti.
Leggi tutto...

Pensione: quoziente 96 ex legge Fornero?
Francesco – buon giorno. con questo anno scolastico  2013/2014 ho  38 anni di servizio e 62 anni a novembre 2014. Posso andare in pensione a settembre 2014 avendo il quoziente 96 ex legge fornero? grazie aspetto una vs. gradita risposta in merito.
 Leggi tutto...

Pensioni: requisiti previsti dalla Legge 214 del 22/12/2011
Rosalba – seguo da tempo le Sue news e Le chiedo se gentilmente può dirmi, in base ai nuovi requisiti, l’anno in cui potrò andare in pensione sono stata immessa in ruolo nell’a.s. 1982/ con 3 anni 4m 1g di preruolo e sono nata il 23/06/1958. In attesa di leggerLa , La ringrazio.
Leggi tutto...

Diritto alla pensione immissione giuridica per effetto della legge n.270/82
Costantino – Gent.mo sono nato il 16/01/1954, insegno in una scuola secondaria di primo grado, immesso in ruolo ai sensi e per gli effetti dell’art.33 5° comma della legge 20.05.82, n. 270 con effetto giuridico dal 10.09.1981 ed economico dal 10.09.1982. In data 31/08/2009 mi sono stati conteggiati 32 anni, 8 mesi e 20 giorni utili alla pensione(compreso un anno di militare e servizio pre ruolo).   Quando potrò andare in pensione e con quanto?  Ringraziando per la disponibilità, invio distinti saluti.
Leggi tutto...

Pensione: Dirigente con 40 anni di servizio e 65 anni di età
Scuola – Vista la vostra possibilità di una consulenza specifica rivola alle  segreterie, io sottoscritta DSGA anche a nome del Dirigente invio il  presente quesito. Se un Dirigente Scolastico  all’1/9/2014 raggiunge i 40 anni di servizio  e i  65 anni di età, è obbligato ad andare in pensione o può chiedere,  se è interessato, il trattenimento in servizio fino al 67° anno di età, alla luce dell’ultima normativa sotto riportata?
Leggi tutto...

Pensione, passaggio di gradone e aumento di stipendio
Antonio – Nato il 08/01/1951, insegno in una Scuola Secondaria di primo Grado. Al 31/12/2011 avevo il seguente servizio: 34 anni e 2 mesi di servizio a tempo indeterminato e 1 anno, 1 mese e 13 giorni di servizio militare riscattato. E’ esatto che raggiungo quota 96 con le frazioni contributive e anagrafiche? Quando posso andare in pensione? Nel 2012  maturavo il passaggio di gradone, quando avrò l’aumento di stipendio? Sul mio cedolino c’è scritto scadenza 31/12 2013. Grazie e cordiali saluti.
Leggi tutto...

Restrizioni riforma Fornero
Scuola – La  cosiddetta “riforma” pensionistica Fornero, che  ha rivisto profondamente le regole e i criteri di calcolo pensionistici,le cui principali novità sono state introdotte dal decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 (convertito con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214) e dal decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216 (convertito con modificazioni dalla Legge 24 febbraio 2012 , n. 14),per cui  non sono inclusi nel conteggio dell’anzianità contributiva varie tipologie di congedi e permessi, tra cui: -l’astensione facoltativa di maternità in costanza di rapporto di lavoro – i permessi mensili previsti dall’articolo 33 della Legge 104/1992); – i congedi retribuiti per l’assistenza a familiari con grave disabilità (art. 42, D.L.vo 151/2001); – le maggiorazioni di servizio virtuali a qualsiasi ecc.); – i periodi relativi ai riscatti di laurea, specializzazione, diplomi professionali anche se oggetto di ricongiunzione (Legge 29/1979); – le assenze per sciopero; – i periodi di disoccupazione se non hanno dato titolo all’accesso alla cassa integrazione guadagni, anche se oggetto di ricongiunzione (Legge 29/1979).
Leggi tutto...

Pensione: requisiti per un Dirigente scolastico, eventuali penalizzazioni e liquidazione del TFR
Dirigente – Salve,sono una dirigente scolastica e vorrei porre tre quesiti:1- Con il riscatto della laurea al 31 agosto 2014 avrò raggiunto i 42 anni di contribuzione. Potrò andare in pensione al 1 settembre?v2- Considerato che nel 2014 compirò 60 anni andrò incontro a penalizzazione? E in che percentuale?3- Il TFR secondo la normativa vigente sarà suddiviso in due o in tre rate?
Leggi tutto...

Accredito contributi figurativi e riscatti utili alla pensione
Scuola – La presente per sottoporre alla Vs. attenzione due quesiti che mi riguardano personalmente ma che interessano molti altri colleghi del mondo scuola. Sono un’Assistente Amministrativa nata il 14/02/1958. alcuni anni fa ho presentato tre domande all’ex INPDAP: 1) la prima di accredito contributi figurativi per periodi di maternità obbligatoria fuori dal rapporto di lavoro per mesi 5 e gg. 1 dal 07/05/1972 al 07/10/1972 (nascita figlia 07/07/1972); 2) la seconda di riscatto periodi corrispondenti a ex congedo facoltativo per maternità fuori da un rapporto di lavoro per mesi 6 dal 08/10/1972 al 07/04/1973; 3) la terza di riscatto periodo di aspettativa per gravi motivi di famiglia, periodo fruito dal 01/09/1982 al 31/08/1983 pari ad anni
Leggi tutto...

Versione stampabile
anief

In evidenza