Visualizza versione mobile

Giovedì, 25 Agosto 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso scuola docenti, il PD chiede modifica delle bozze per le prove d'esame: no a nozionismo

di redazione
ipsef

Dopo la pubblicazione delle bozze da parte di OrizzonteScuola.it sulle prove d'esame, intervengono alcuni deputati del PD chiedendone una modifica nella stesura finale relativamente agli argomenti da studiare.

"In queste ultime ore si stanno susseguendo voci e indiscrezioni - scrivono i parlamentari Malpezzi, Coscia, Carocci, Ghizzoni, Ascani, Rocchi, D'Ottavio, Coccia - sul concorso per docenti che si svolgerà nei prossimi mesi e che stanno preoccupando la maggior parte dei candidati. Capiamo le ansie degli insegnanti che stanno per affrontare una prova importante per il loro futuro professionale e dalla quale dipenderà buona parte delle scelte che faranno nei prossimi anni. Per questo, vorremmo chiarire in modo inequivocabile la posizione del Pd in merito alle prove concorsuali e sulla quale il Governo si è formalmente impegnato in Parlamento".

"A nostro avviso, infatti, le conoscenze nozionistiche e i contenuti disciplinari sono stati ampiamente valutati in seguito al conseguimento della laurea e del titolo abilitante, per questo siamo convinti che tra gli argomenti oggetto di valutazione del prossimo concorso vi debbano essere i contenuti metodologici e pedagogici e non certamente la valutazione delle conoscenze nozionistiche."

"Siamo certi - concludono - che il Ministero nella stesura definitiva del programma terrà conto degli impegni presi che, per quanto ci riguarda, sono intoccabili e imprescindili. così concludono i deputati del PD della VII commissione".

Concorso scuola docenti, i programmi da studiare per ambiti disciplinari e secondaria superiore. Bozza dell'allegato A

Tutto sul concorso

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza