Sabato, 28 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso scuola docenti, non c'è limite di 40 anni e i docenti avranno stipendio pieno

di redazione
ipsef

Ci ritroviamo, come spesso accade, ad intervenire anche per il concorso scuola docenti relativamente ad alcuni miti che iniziano a circolare.

In queste ore, infatti, circola la notizia che per il concorso a cattedra c'è il limite di 40 anni e che i docenti che vinceranno il concorso non avranno stipendio pieno.

Sulla questione 40 anni è intervenuta anche la CISL nazionale che cita il  DPR 487/1994 nel quale si prevedeva come requisito di partecipazione un'età non superiore ai 40 anni, ma successivamente è intervenuta la legge 127/97, che all'art. 3, comma 6, ha introdotto la regola generale per cui: "La partecipazione ai concorsi indetti da pubbliche amministrazioni non e' soggetta a limiti di età, salvo deroghe dettate da regolamenti delle singole amministrazioni connesse alla natura del servizio o ad oggettive necessità dell'amministrazione".

Quindi i limiti previsti in precedenza dal DPR 487/1994, devono intendersi non più sussistenti, perché superati da successiva disposizione di legge e non essendo stata prevista, al riguardo, alcuna specifica deroga da parte del MIUR.

Altra questione riugarda lo stipendio degli insegnanti.

Infatti, chi ha creduto a questa diceria ha confuso il nuovo sistema di reclutamento ancora di là da venire nel quale si prevede un lungo tirocinio retribuito dopo il concorso a cattedra, con l'attuale concorso che non rientra ancora nella tipologia.

L'attuale concorso obbedisce ancora alle vecchie regole, quindi nessun tirocinio e prezzo pieno.

Concorso a cattedra e limiti d'età a 40 anni. UIL chiede chiarimenti

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza