Visualizza versione mobile

Giovedì, 28 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso scuola docenti: anche rettore UniMessina chiede riserva per chi non ha concluso corso di sostegno

di redazione
ipsef

Dopo l'intervento del Direttore del corso di TFA sostegno dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa registriamo anche l'intervento del rettore dell'Università di Messina sulla possibilità che i corsisti del II ciclo TFA sostegno che non hanno ancora concluso i corsi possano non partecipare al concorso a cattedra, il cui bando è atteso per le prossime settimane.

Il problema è quello dei corsisti che non rientrerebbero tra i partecipanti, perchè in alcune Università i corsi sono stati attivati con notevole ritardo rispetto ad altre Università più efficienti. Trattandosi di una opportunità professionale molto importante per gli interessati, molto alta è l'attenzione nei confronti di questa problematica.

Il problema - ammettono dalla Suor Orsola Benincasa - è quella della distonia nel complesso sistema della formazione e reclutamento degli insegnanti. Questo però non può portare ad "abbreviare" i corsi, decretandone la fine anticipata, nè il problema è determinato da una "eccessiva serietà" di alcuni corsi rispetto ad altri.

Il rettore dell'Università di Messina ritiene opportuno prestare attenzione alle richieste pervenute dagli specializzandi, soprattutto in considerazione del costo della tassa di iscrizione ai percorsi di sostegno e ai rigorosi impegni didattici, legati agli obblighi di frequenza imposti dal DM 30 settembre 2011.

La richiesta di ammissione con riserva nascerebbe quindi dalla consapevolezza di questa sfasatura di tempi che in alcune Università non ha consentito l'avvio in tempi rapidi del corso.

Segui le news del concorso direttamente sul cellulare grazie al  canale gratuito Telegram

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza