Visualizza versione mobile

Sabato, 23 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso scuola docenti: 63.712 posti, ma nei tre anni potrebbero calare

di redazione
ipsef

Concorso scuola docenti: 63.712 posti,  ma nei tre anni potrebbero calare

Il Ministero della funzione pubblica ha reso noti con specifico decreto i posti che saranno messi a bando per il concorso scuola docenti. Adesso si attende pubblicazione in Gazzetta e bandi.

I posti che saranno messi a bando sono 63.712 (posti comuni 52.828, posti di sostegno 5.766, posti di potenziamento 5.118). DPCM di autorizzazione del bando di conccorso

Mancano ancora i dettagli delle classi di concorso per le quali saranno banditi i corsi ed in particolare, ci siamo chiesti come saranno determinati quelli per il potenziamento: Organico potenziato, 5mila cattedre nel concorso, ma per quali classi di concorso? Nel 2016 aumenteranno le cattedre

C'è anche un'altra questione da evidenziare relativamente ai posti messi a bando. Infatti, il numero di 63.712 fa riferimento ad un triennio (2016-18) sull'attuale disponibilità.

In realtà, di anno in anno, i posti disonibili vanno autorizzati dal Ministero dell'economia che determinerà la consistenza degli organici in relazione al bilancio statale. In sostanza, potrebbe anche accadere che a seguito di futuri tagli dettati da esigenze economiche i posti messi a bando potrebbero non trovare riscontro nella realtà, innescando il meccanismo degli idonei che ha caratterizzato il concorso 2012.

Nei prossimi giorni, il Ministero dell'istruzione enanerà le indicazioni per le prove d'esame, mentre per i tre bandi annunciati si dovrà attendere la riforma delle classi di concorso.

Prove in primavera e in cattedra dal 1 settembre 2016, questi gli obiettivi del Ministero.

Concorso scuola docenti, tieniti aggiornato in tempo reale sul nostro canale Telegram

Concorso a Cattedra 2016: tempi, prove posti, destinatari, programmi. La scheda aggiornata

Tutto sul concorso a cattedra

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza