Lunedì, 27 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso docenti 2016, On. Centemero (FI): come si pensa di trovare docenti competenti con i compensi previsti?

di redazione
ipsef

L'on. Centemero di Forza Italia ha presentato un'interpellanza al ministro Giannini relativa ai Commissari per il concorso a cattedra, nello specifico ai compensi loro attribuiti, che sono inadeguati ai compiti svolti. 

Difficilmente, afferma l'onorevole di FI, si troveranno docenti competenti a svolgere tale funzione. 

Il comunicato

"Nel bando di concorso per l'assunzione di insegnanti, arrivato già con forte ritardo, sono contenute alcune previsioni davvero incredibili. Ho perciò presentato una interpellanza alla Ministra Giannini. Nel testo si arriva infatti a determinare il tempo necessario, da parte dei membri di commissione, per la correzione delle prove, con un compenso non adeguato al delicato lavoro dei Commissari; lavoro che richiede competenza e serietà". Lo dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero. "La retribuzione per i commissari, senza esonero dal servizio, è fissata in 50 centesimi per ogni elaborato corretto e per ogni candidato esaminato nella fase orale. Quindi la retribuzione oraria sarà circa di 65 centesimi di euro. Come si può pensare di trattare così il lavoro di un docente? Come si può pensare di trovare dei bravi docenti nella funzione importante di commissario d'esame in un concorso?" conclude. 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza