Lunedì, 30 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso docenti 2016. Faraone: decreti rivisti, prove basate su aspetti metodologici didattici, programmi omogenei, novità punteggio di servizio, confermati due quesiti in lingua

di redazione
ipsef

Il Sottosegretario Faraone risponde all'interpellanza del M5S su alcuni aspetti del concorso e della fase transitoria per chi non lo supererà. 

L'On. Chimienti (M5S) parla di fallimenti delle politiche assunzionali, le scuole sono nel caos, da settembre gli studenti hanno vistro ruotare decine di supplenti. In alcuni casi i docenti non sono stati assegnati alle scuole, i ragazzi non hanno potuto fare lezioni per 4 mesi, in un istituto di Torino mancavano addirittura 40 insegnanti.

Siamo qui - afferma la Chimienti - non per velleità politiche di attacco al governo, ma per emergenza reale che va affrontata immediatamente, con rigorosa pianificazione, certezza sui numeri.

Il M5S chiede innanzitutto di conoscere quanti sono i docenti delle GaE ancora non assunti. Risulta infatti al M5S che si tratta di 60.000 - 70.000 insegnanti, in particolare infanzia, inseriti nelle GM e nelle GaE, illusi e poi tenuti buoni con la riforma 0-6 che non troverà mai la luce.

Per quanto riguarda il concorso, ad oggi, il bando - atteso entro il primo dicembre 2015 - non ès tato pubblicato. Il termine perentorio viene pertanto continuamente prorogato, salvo poi disattenderlo.

Riforma classi di concorso, conclude il M5S, è un atto rattoppato, determinato dalla necessità di fare tutto in gran fretta, a nulla è servito il parere del Consiglio di Stato che aveva richiesto una dichiarazione integrativa. Lo schema di regolamento ad oggi non è stato pubblicato.

ll bando è fuori legge, e il numero di assunzioni, afferma il M5S, è ridicolo. Chiede quindi di sapere come è stato calcolato il dato di 63.712, quali sono le previsioni dei pensionamenti, dato che tra il 2017 e il 18 si attende un'ondata straordinaria di pensionamenti per effetto della riforma Fornero, per cui ci saranno quindi molte supplenze annuali.

E' chiaro - conclude la Chimienti - che il concorso è la foglia di fico di Renzi di fronte all'Europa, resteranno fuori decine di migliaia di docenti meritevoli. Non è corretto affermare che 1 su 3 verrà assunto, ma che 3 su 4 invece resteranno fuori.

Il concorso - chiude l'On. - non va bandito, perchè i docenti di II fascia servono alla scuola, sono stati formati e testati, hanno diritto alla immisione in ruolo. Cosa si prevede per chi non supererà il concorso?

Risponde il Sottosegretario Davide Faraone, che inquadra la situazione sotto una diversa prospettiva, affermando di vedere scuole soddisfatte per le risorse per il fondo di funzionamento, alternanza scuola lavoro, digitalizzazione e anche tra gli assunti che erano destinati a rimanere precari.

Il Governo ha ritenuto opportuno e necessario bandire il concorso solo alla fine dell'approvazione del nuovo regolamento sulle classi di concorso.

Pertanto il bando sarà emanato dopo la pubblicazione del suddetto Regolamento in Gazzetta Ufficiale.

Il concorso si farà e gli insegnanti entreranno in classe di ruolo dal prossimo anno scolastico.

Il Sottosegretario afferma che grossa parte dei rilievi del CSPI sono stati recepiti nel nuovo testo dei decreti (non c'era d'altronde l'obbligo di recepirli in toto).

Le novità anticipate dal Sottosegretario:

  • Prove basate su aspetti didattici metodologici e non nozionistici, conseguenza anche di uno specifico ordine del giorno approvato dalla Camera
  • rivisto l'allegato A, al fine di rendere ancora più evidente il carattere delle prove e il loro rapporto con i contenuti, rendendoli inoltre più omogenei tra i diversi ambiti disciplinari. 
  • Lingua straniera: non accoglieremo il dimezzamento del numero di domande di lingua
  • Punteggio di servizo non è accoglibile in toto, ma in misura contenuta.

Si consideri che si tratta di un

Concorso per soli abilitati, nessuna prova preselettiva, prove basate su competenze professionali, riconoscimento di un dottorato, punteggio di servizio, punteggio specifico per il TFA e SFP.

Segui le news del concorso direttamente sul cellulare grazie al canale gratuito Telegram

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza