Visualizza versione mobile

Martedì, 26 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Concorso 2016, accesso alla A23. Ispettore Bruschi: come e quando si conseguono i CFU mancanti

di redazione
ipsef

Concorso 2016, accesso alla A23, interviene l'ispettore Bruschi. Come e quando s

Diversi i quesiti giunti in redazione, riguardo a quelli che sono i titoli dì'accesso per partecipare al prossimo concorso per la nuova classe di concorso A23 - Lingua italiana per discenti di lingua straniera. 

Al riguardo riportiamo un utilissimo chiarimento fornito dall'ispettore del MIUR Max Bruschi.

Bruschi ricorda che per partecipare alla prossima selezione concorsuale per la classe di concorso di nuova istituzione, la A23 appunto è necessario essere in possesso dell'abilitazione nelle classi 43/A, 50/A, 51/A e 52/A, 45/A, 46/A del previgente ordinamento, purché congiunta con uno dei titoli di specializzazione previsti dal DM 92/2016 e purché si sia in possesso dei seguenti CFU:

  • 12 L-LIN/01;
  • 12 L/LIN/02;
  • 12 L-FILLET/12

ovvero dei seguenti esami:

  • un corso annuale o due semestrali di glottologia o linguistica generale;
  • un corso annuale o due semestrali di glottodidattica;
  • un corso annuale o due semestrali di didattica della lingua italiana.

C'è una norma generale che, afferma ancora l'ispettore, in pochi conoscono: i CFU/esami richiesti possono essere stati acquisiti IN QUALSIASI MOMENTO sia all'interno della laurea, laurea triennale, laurea magistrale sia all'interno di master sia acquisiti a parte, come esami singoli, presso gli atenei.

Quanto appena detto vale per tutte le classi di abilitazione di nuova istituzione, che prevedono la possibilità di partecipazione di classi di concorso subordinata al possesso di specifici titoli, come, per esempio, la A - 63 Tecnologie musicali.

Speciale concorso

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza