Lunedì, 27 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Co.Dir.E.S.: nasce a Roma il Coordinamento per la Direzione Educativa delle Scuole

di redazione
ipsef

Nasce il Coordinamento per la direzione educativa delle Scuole (Co.Dir.E.S.), il cui fine è di diffondere innovative idee di leadership educativa ed evitare che l'eccessiva burocratizzazione snaturi la professione docente. 

Di seguito il Comunicato inviato dal portavoce Pellagatta del neo nato Co.Dir.E.S

Dirigenza scolastica: nasce il CoDirES, un coordinamento di associazioni

Dopo un’ampia fase di confronto è nato a Roma il “Co.Dir.E.S. -  Coordinamento per la Direzione Educativa delle Scuole”, costituito da un gruppo di Associazioni professionali ed Enti formativi accomunati dall’interesse per una professione direttiva delle scuole statali, paritarie e della formazione professionale  primariamente radicata nella funzione educativa della scuola, attenta alle più moderne idee di leadership educativa e che aiuti a superare, nel sistema scolastico nazionale il costituirsi di norme ed il diffondersi di pratiche o modelli che fanno prevalere quegli aspetti burocratici e tecnici che snaturano la professione.

Nella qualità di Portavoce del Co.DirE.S. è stato eletto all’unanimità il dirigente scolastico Roberto Pellegatta.

Le Associazioni ed Enti fondatori, AIMC, DiSAL, UCIIM, CASP, CIOFS Scuola, CNOS Scuola, FAES, FIDAE, FOE, Fondazione Gesuiti Educazione, Rischio Educativo, sono aperti all’adesione di altri soggetti che condividano l’identità e le proposte relative alla professione  direttiva delle scuole in Italia descritte nel Documento unitario “Per una nuova professione direttiva nelle scuole” (direzioneducativa.webnode.it).

Alla luce della dottrina sociale della Chiesa e dei migliori risultati delle ricerca internazionale relativa al management dei servizi educativi, il Coordinamento avrà il compito di: elaborare documenti inerenti la professione direttiva ed il suo ruolo nei sistemi educativi; intervenire presso le istituzioni sui temi professionali; promuovere attività di formazione e di ricerca rivolte a tutti i colleghi.

Il Portavoce

Roberto Pellegatta

11 febbraio 2106

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza